Home > Appuntamenti > Somma, "Tammorriata per i beni comuni" per i 4SI al referendum

Somma, "Tammorriata per i beni comuni" per i 4SI al referendum

giovedì 9 giugno 2011, di Isabella Esposito


Somma Vesuviana: Una tammorriata per i beni comuni, un evento tradizione della storia sommese, che il Comitato Promotore del referendum del 12 e 13 giugno organizza al termine del proprio percorso di informazione sul territorio sui quattro quesiti referendari.

Venerdì 10 giugno dalle ore 19 alle ore 23 Piazza Trivio si riempirà di canti, balli e tammorre per invitare i cittadini al voto, espressione di un dovere civico prima che di un diritto. L’evento in questione è orientato ai quattro "Si" e il senso dei "beni comuni", titolo della manifestazione, lo fa ben evincere.

Due sono i quesiti relativi all’acqua, in modo particolare un primo inerente alla modalità di affidamento dei servizi pubblici di rilevanza economica a privati e il secondo relativo alla "remunerazione del capitale investito" o meglio anche definito profitto.

Il terzo quesito rivolto alla "costruzione di nuovi centrali nucleari" ed un quarto relativo al "legittimo impedimento".

Il referendum è abrogativo, ovvero si vota SI per, volgarmente, dire no alla privatizzazione e lucro del servizio idrico cittadino a livello nazionale, al nucleare e alla legittimazione di impedimenti a comparire in giudizio per il capo del Governo.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.