Home > Politica > Poggiomarino. Nominato il nuovo esecutivo per il neoeletto sindaco Leo (...)

Poggiomarino. Nominato il nuovo esecutivo per il neoeletto sindaco Leo Annunziata

sabato 11 giugno 2011, di Giovanna Salvati


Poggiomarino. Grande festa ma anche tante responsabilità, quelle che ieri mattina sono state consegnate nelle mani dei cinque assessori che accompagneranno il neoeletto sindaco Leo Annunziata durante il suo primo mandato. Una fatta di personalità diverse scelte dal primo cittadino per mettere in atto il progetto di riqualificazione e sviluppo promesso ai cittadini durante la campagna elettorale. E cosi ieri mattina il giuramento ufficiale. Giuseppe Annunziata, avvocato di 32 anni, ricoprirà il ruolo di vicesindaco con deleghe ai lavori pubblici, servizi edilizia, cimitero e informatizzazione; Antonio Boccia, imprenditore di 43 anni, ricoprirà le deleghe di polizia municipale, attività produttive, parchi giochi e verde pubblico, sport, ecologia e tempo libero; Gerardo Aliberti, docente di lingue straniere, curerà affari generali e istituzioni, politiche sociali, cultura e territorio; Mariangela Nappo, di professione avvocato, avrà le deleghe a bilancio e finanze, finanziamenti e verifiche, normativa e fondi europei; Angela Iovino, ragioniera 31enne, guiderà Informagiovani e politiche giovanili, servizi scolastici, Ambito 9 e politiche sociali e immigrazione.Il sindaco Leo Annunziata ha invece preferito tenere per sè le deleghe alla sanità e l’avvocatura comunale. Cambiamenti anczazione; Antonio Boccia, imprenditore di 43 anni, ricoprirà le deleghe di polizia municipale, attività produttive, parchi giochi e verde pubblico, sport, ecologia e tempo libero; Gerardo Aliberti, docente di lingue straniere, curerà affari generali e istituzioni, politiche sociali, cultura e territorio; Mariangela Nappo, di professione avvocato, avrà le deleghe a bilancio e finanze, finanziamenti e verifiche, normativa e fondi europei; Angela Iovino, ragioniera 31enne, guiderà Informagiovani e politiche giovanili, servizi scolastici, Ambito 9 e politiche sociali e immigrazione. Il sindaco Leo Annunziata ha invece preferito tenere per sè le deleghe alla sanità e l’avvocatura comunale. Ma durante la cerimonia di consegna delle deleghe anche momenti forti ed incisivi dove proprio il primo cittadino Leo Annunziata ha sottolineato l’importanza dell’investitura. “Ora iniziamo a fare sul serio – ha spiegato Annunziata – ognuno dei membri dell’esecutivo ha la propria responsabilità, ognuno sa cosa fare e sa che dovrà farlo al meglio, obiettivi non solo da programmare ma soprattutto da raggiungere, mensilmente verifiche di monitoraggio delle attività intraprese e quelle da intraprendere e soprattutto confronto e dialogo sempre, sempre”. Più rilassato e ora pronto davvero a rimboccarsi le maniche e lavorare. Verifica dei problemi cittadini e cercare di risolverli prima possibile: queste le finalità del suo mandato. “Stiamo cercando di ripulire completamente la cittadina – ha concluso Annunziata – e con collaborazione ed impegno ci siamo quasi riusciti, certo numerose sono ancora le strade con cumuli di rifiuti ma l’impegno c’è e la pazienza non ci manca”. Senza dubbio già si respira aria di novità e anche al palazzo municipale di Piazza De Marinis tante le rivoluzioni prima fra tutti quella che ha visto cambiamenti anche a livello dirigenziale con il cambio al vertice del caposettore all’urbanistica, ricoperto ora da Alessandro Nappo. Nel frattempo subentrano in consiglio al posto dei due consiglieri promossi tra le fila della maggioranza, Giuseppe Annunziata e Antonio Boccia , i secondi Alfonso Troiano e Daniele Avino. Per il 16 invece sembra essere fissata la data del primo consiglio comunale, data ancora da confermarsi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.