Home > Politica > Somma Vesuviana, assessorato alla Cultura. Il sindaco Allocca spariglia le (...)

Somma Vesuviana, assessorato alla Cultura. Il sindaco Allocca spariglia le carte

lunedì 13 giugno 2011


Somma Vesuviana. La giunta Allocca avrà il suo decimo assessore. Pochi giorni ancora ed Emanuele Coppola, direttore dei Beni Culturali del complesso di S.Maria del Pozzo, firmerà la sua delega di assessore alla Cultura e forse, stando ad indiscrezioni, anche quella al Cimitero. A sponsorizzare l’ingresso nell’esecutivo Allocca di Emanuele Coppola è il gruppo politico di Alleanza per Somma. La notizia, che circola oramai da giorni in città, è stata però smentita dal sindaco Raffaele Allocca.“Al momento il nome di Coppola è uno dei tanti” ha riferito il primo cittadino. “Lui è uno di quelli che hanno le carte in regola per poter ricoprire il ruolo di assessore alla Cultura. Però devo avviare un giro di consultazioni visto che avrebbero possibilità e competenze anche Mimmo Russo, Angelo Di Mauro, Enrico Di Lorenzo, Rosa Cerciello, Francesco Del Giudice o Alessandro Masulli”. Insomma il premier cittadino potrebbe pescare dal mondo degli storici locali e della società civile per riempire la casella nel suo esecutivo anche se, quella di Coppola, resta in pole soprattutto per la spinta di Alleanza per Somma. E proprio nell’orbita di questo movimento politico sembrava che potesse esserci la classica crepa che avrebbe potuto spaccare parte della maggioranza. I cinque consiglieri comunali del gruppo (Alessandro Cimmino, Gennaro Bottino, Salvatore Di Sarno, Alessandra De Siervo e Vincenzo Piccolo) avevano infatti protocollato la scorsa settimana un documento per il sindaco Raffaele Allocca nel quale, oltre a chiedere un’accelerazione sull’attuazione del programma, avevano posto l’accento anche su una maggiore collaborazione tra gli stessi elementi della maggioranza ed un maggior coinvolgimento nelle scelte amministrative dettate dallo stesso primo cittadino. “E’ stato un documento condiviso e condivisibile che però non crea alcun problema all’interno della mia maggioranza” ha risposto Raffaele Allocca. Quello che invece potrebbe creare attrito all’interno del centrodestra potrebbe essere il fatto che i due assessori entrati in giunta qualche mese fa, Pietro Corcione e Tommaso Granato, siano ancora senza deleghe. “E’ una mostruosità politica e mi meraviglio che gli assessori in questione abbiano accettato questo sotto-ruolo” è stato il commento di Alfonso Allocca, consigliere Pd. “Nessun problema” la risposta di Allocca. “La prossima settimana ridistribuiremo le deleghe e chiuderemo il cerchio”.

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.