Home > Politica > Ottaviano. Il Pd corre ai ripari. Il Segretario Franzese "sapevamo, nel (...)

Ottaviano. Il Pd corre ai ripari. Il Segretario Franzese "sapevamo, nel prossimo consiglio passaggio ufficiale"

mercoledì 15 giugno 2011, di Giovanna Salvati


Ottaviano. Perplessità ancora sullo strano caso verificatosi tra le fila del Partito Democratico di Ottaviano, dove a finire sotto accusa, soprattutto dell’opinione pubblica, sono stati i due consiglieri comunali Francesco Ciniglio e Michele Saggese che eletti rispettivamente nella lista Sinistra per Ottaviano, l’uno e nella civica Solidarietà e Progresso, risultano invece firmatari di documenti come esponenti del Partito Democratico il tutto dimostrando ambiguità nell’identità politica. Il primo a chiedere chiarezza era stato il consigliere provinciale del Partito Democratico Livio Falcone commentando come “valore aggiunto la possibilità di promuovere tra le fila del partito due nuove unità ma solo con cognizione di scelta e senza alcuna ambiguità”. Ma ad intervenire e cercare di mettere chiarezza all’intera vicenda, amareggiato ma deciso è stato il segretario del Circolo locale del Partito Democratico Ignazio Franzese. Non nasconde che era a conoscenza di questa situazione ormai da mesi e che più volte aveva chiesto, in accordo con lo stesso Coordinamento locale, di effettuare ufficialmente il passaggio in consiglio comunale. “Nell’ultima assise avevamo accordato proprio con entrambi i consiglieri in questione – spiega Franzese – di comunicare il passaggio in quella stessa occasione dove ricordo bene che all’ordine del giorno vi era proprio il bilancio, ma il consigliere Michele Saggese si assentò e invece Francesco Ciniglio non fece alcuna comunicazione”. Da quel giorno più nessuna comunicazione, e nemmeno nessun consiglio comunale utile per effettuare con correttezza e trasparenza, sino ad oggi. “Il coordinamento ottavianese del Partito Democratico – ha spiegato il Segretario del Partito Democratico Ignazio Franzese - ha affrontato la questione relativa ai consiglieri Michele Saggese e Francesco Ciniglio in merito al loro ingresso nel gruppo consiliare Pd in diverse occasioni, affermando e sottolineando decisamente in uno degli ultimi appuntamenti la necessità di una loro adesione al gruppo consiliare,mediante una comunicazione ufficiale al presidente del consiglio comunale nel prossimo consiglio, che consenta così al Pd di allargare il proprio gruppo dai tre consiglieri attuali, eletti nelle liste del partito democratico alle scorse amministrative, ai due consiglieri, eletti in due civiche ,che hanno preso la tessera del Partito Democratico nell’ ultimo tesseramento, partecipano attivamente agli appuntamenti del coordinamento, e con i quali sono state condivise e sottoscritte le osservazione al P.U.C., elaborate come Pd, ed è stato firmato – conclude il giovane segretario - un documento politico-programmatico portato all’ attenzione dell’ esecutivo e della maggioranza tutta, per cui nel prossimo consiglio comunale, così come stabilito, dal coordinamento il gruppo consiliare passerà da tre a cinque”. Insomma nel prossimo consiglio comunale il cambio di casacca.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.