Home > Politica > Ottaviano. Consulenza d’oro di 140mila euro per segretario e dg. (...)

Ottaviano. Consulenza d’oro di 140mila euro per segretario e dg. L’opposizione "Solo uno spreco"

lunedì 20 giugno 2011, di Giovanna Salvati


Ottaviano. Consulenza d’oro di 140mila euro per la poltrona di direttore generale ormai abolita dalla legge. L’appello: “Basta sprechi, applichiamo le leggi, soprattutto quelle di coscienza e rispetto dei soldi pubblici”. Una richiesta decisa ma soprattutto fatta di senso civico e rispetto dei soldi pubblici. A finire questa volta nel mirino dell’opinione pubblica, nonostante il caso sia stato più volte già sollevato in passato, persino tra i banchi del consiglio comunale, è la figura del Direttore-Segretario comunale. Due funzioni apicali con ruoli e professionalità diverse: il segretario generale che deve essere garante della legalità e della legittimità, sempre meno dipendente dalla figura politica, sempre più terza parte, sempre casomai più legato alla fiducia dell’organo elettivo (consiglio, magari a maggioranza qualificata) che costituisce in democrazia l’estremo garante e l’attore principe del controllo strategico; al suo fianco il direttore generale che deve invece essere l’esecutore intelligente delle politiche, il tecnico che attua il programma della maggioranza pro tempore alla guida del Comune, insomma il buon gestore delegato a fare presto e bene, rispettando i tempi, come variabile chiave dell’azione amministrativa. Nella cittadina ottavianese però in modo legittimo senza dubbio,le due funzioni vengono espletate da un solo professionista, che molti dipendenti comunale hanno ormai ribattezzato con l’appellativo di “superman” per l’enorme mole di lavoro che lo stesso ormai dal 2009 ad oggi porta avanti. Infatti mentre l’Art.1 , comma 1- quarter del decreto – legge 25 gennaio 2010 n. 2 introdotto dalla legge di conversione 26 marzo 2010, n. 42, il legislatore confermava l’abolizione del direttore generale, il sindaco invece Mario Iervolino trasferiva al segretario comunale le funzioni del direttore generale uscente. Il tutto con un compenso annuale di circa 140mila euro. E sono proprie queste cifre a finire nel mirino delle polemiche. Cifre che per gli esponenti della minoranza potrebbero essere ampiamente risparmiate soprattutto perché il segretario e direttore riceve si un compenso doppio per due ruoli, ma non ha di certo raddoppiato il suo tempo, quel tempo che però ufficialmente non viene nemmeno monitorato. Secondo infatti indiscrezioni il segretario non usa registrare la sua presenza in servizio, nonostante il Consiglio di Stato abbia più volte ricordato non è esente da tale obbligo. “Ottaviano, così come gli altri comuni è in serie difficoltà economiche – ha spiegato il consigliere comunale Biagio Simonetti - e sicuramente gli emolumenti spettanti al direttore generale potrebbero essere impiegati in un modo socialmente più efficiente e rilevante. Personalmente – conclude il consigliere di minoranza - sono contrario alla figura del direttore generale in un comune di così piccole dimensioni”. Insomma è una prospettiva che lascia quantomeno perplessi, soprattutto perchè la Legge finanziaria 2010 ha abolito la figura del Direttore generale negli Enti Locali, giustificando il tutto con “un inutile centro di moltiplicazione della spesa”.
E stando al piccolo comune ottavianese, che proprio per innumerevoli problemi con le casse comunali, dove tra risarcimenti per ricorsi persi e spese continue, lo spirito del legislatore dovrebbe essere non solo chiarissimo ma soprattutto applicato:si alla professionalità del segretario generale ma il direttore generale è visto sostanzialmente come un costo superfluo per le amministrazioni locali, e se ad Ottaviano entrambi i ruoli vengano ricoperti da una sola persona, non dovrebbe nemmeno essere cosi difficile ridurre i costi: tanto il professionista rimane.

Messaggi

  • Cara Dottoressa Salvati noto una lieve vena polemica, e mi passi il termine, di mala fede nei confronti dell’Amministrazione Iervolino.

    Vorrei commentare solo alcuni punti del suo pezzo,fortemente influenzato da un rappresentante del centro destra locale.

    Il Comune di Ottaviano,così come la stragrande maggioranza dei comuni virtuosi Italiani,non spende non perchè è in dissesto come il suo vicino San Giuseppe Ves. che Lei conosce molto bene,ma perchè il Ministero del Tesoro retto dallo stesso partito del consigliere Simonetti ha detto:" Non dovete spendere.!" Sarebbe bastato che Lei.ed il consigliere Simonetti, avreste ascoltato alcune proteste dal pratone di Pontida per capire come stanno le cose.

    Sugli incarichi Intuitu Personam concordo perfettamente che sono una vergogna e andrebbero rimossi seduta stante: la gente va assunta solo per concorso,TUTTI.
    Non concordo sul fatto che tale critica venga fatta da un esponente del PDL visto la iperattività di sindaci della sua parte politica che hanno usato uno strumento amministrativo per ridurre la disoccupazione di parenti e clientes. Vedi : SOMMA VES. - S.ANASTASIA - SAN GIUSEPPE VES. questi giusto per rimanere nell’Area Vesuviana ma potrei ricordare al consigliere Simonetti il caso,scandaloso,del sindaco Albertini a Milano.Quindi chi è senza peccato scagli la prima pietra.

    Sulla nomina del Segretario Generale va ricordato che questo istituto di ottocentesca memoria è stato svuotato della sua natura da leggi bipartisan dalla Bassanini a venire avanti è stato uno sfacelo.
    Un tempo il segretario generale rappresentava lo Stato presso l’Ente Locale,oggi è poco più di uno zerbino nelle mani di sindaci senza scrupoli che li scelgono Intuitu personam.
    Anche in questo caso il consigliere Simonetti non può non sapere che l’Istituto del Segretario Generale è stato completamente snaturato da Leggi assurde,se non sbaglio è anche avvocato.

    Su un punto concordo sul Suo articolo,Dottoressa Salvati,bisogna tornare ad un etica della spesa pubblica. Al più presto possibile.

    Ma può essere un consigliere comunale che meno di un anno fa sosteneva in campagna elettorale un sindaco che fu dichiarato ineleggibile al primo consiglio comunale a darci la direzione????

    Forse se certi politici avessero il senso dell’Etica si sarebbero dovuti dimettere in massa visto che il loro leader era stato messo alla porta con un’accusa infamante. Ma si sa il rispetto dell’Etica è sempre richiesto agli altri.

    Un consiglio al consigliere Simonetti ed al centro destra Ottavianese: per cominciare a parlare di Etica iniziate a dire all’On. Rivellini di non mettere l’auto nell’area pedonale davanti al Comune quando viene a fare campagna elettorale. Sarebbe un buon inizio.
    Semprer grazie per lo spazio accordatomi.
    MIMMO RUSSO

    • Caro Mimmo,
      ringraziandoti per “l’attenta” attenzione che riservi per i miei articoli ti rispondo solo su alcuni punti che probabilmente ti hanno fatto dimenticare che fare giornalismo non è fare polemica o politica!

      Tu scrivi “Cara Dottoressa Salvati noto una lieve vena polemica, e mi passi il termine, di mala fede nei confronti dell’Amministrazione Iervolino” ….. non ti faccio passare nessun termine, né quello di polemica né quello di malafede. Ho scelto di scrivere questo pezzo per sottolineare un caso di consulenza d’oro, dove purtroppo non è l’unico, che sta contribuendo a mettere in ginocchio le casse comunali del mio paese, quindi i soldi dei contribuenti pertanto anche i MIEI!! La polemica sorge in automatico quando si esaminano le leggi che sono Bibbia e da giornalista ti chiedi perché non vengono applicate, e non perché io voglia fare polemica verso il sindaco, figurati, sai bene che la stampa è a favore di tutte le amministrazioni come è contro tutte le stesse, ma solo per un PRINCIPIO DI TRASPARENZA E VERITA’ dove tutti i cittadini hanno il diritto di sapere. Però se mi scrivi cosi rientri in quei “qualunquisti da panchina ottavianesi” come ormai ho ribattezzato io certi cittadini, che appena scrivi qualche pezzo un po’ più forte si sentono autorizzati a commentare con malafede, come hai fatto tu pocanzi.

      Vorrei commentare solo alcuni punti del suo pezzo,fortemente influenzato da un rappresentante del centro destra locale.” …. Puoi commentare quanto vuoi, sai bene che il confronto è il mio pane quotidiano, ma sicuramente non ti consento di dire che il mio pezzo è fortemente influenzato da qualcuno: il consigliere è intervenuto sul caso perché interrogato da me sulla cosa. La mia penna non si è fatta MAI influenzare da nessuno, forse proprio per questo viene bandita e denigrata.

      Il Comune di Ottaviano,così come la stragrande maggioranza dei comuni virtuosi Italiani,non spende non perchè è in dissesto come il suo vicino San Giuseppe Ves. che Lei conosce molto bene,ma perchè il Ministero del Tesoro retto dallo stesso partito del consigliere Simonetti ha detto:" Non dovete spendere.!" Sarebbe bastato che Lei.ed il consigliere Simonetti, avreste ascoltato alcune proteste dal pratone di Pontida per capire come stanno le cose”.
      Ti invito ad informarti: l’invito del “profeta” va anche bene. Ma come può un Comune rilasciare incarichi di varie consulenze a peso d’oro (dai 1,500,00 euro sino ai 90,000,00 a professionisti, e non parliamo di uno, solo nel 2011 sono tredici, per cui alzo le mani nel loro incarico, figurati, non sta a me vigilare sulla cosa, ci sono già gli organi competenti,) deve pagare un debito di circa un milione di euro all’ente Provincia per una causa persa, spese varie per progetti di riqualificazione con ulteriori accrediti di professionisti, il che ben venga , ma poi rispondere ad una mamma che va a chiedere il risarcimento del buono libro di appena 138,00 euro che “signora non abbiamo i soldi”. Se a questi poi ci aggiungi i cari 140mila euro di un professionista che raddoppia il suo stipendio ma che potrebbe invece vedere metà del suo stipendio riuscire a risanare qualche ammanco, male non farebbe, non credi?

      Sugli incarichi Intuitu Personam concordo perfettamente che sono una vergogna e andrebbero rimossi seduta stante: la gente va assunta solo per concorso,TUTTI. Non concordo sul fatto che tale critica venga fatta da un esponente del PDL visto la iperattività di sindaci della sua parte politica che hanno usato uno strumento amministrativo per ridurre la disoccupazione di parenti e clientes. Vedi : SOMMA VES. - S.ANASTASIA - SAN GIUSEPPE VES. questi giusto per rimanere nell’Area Vesuviana ma potrei ricordare al consigliere Simonetti il caso,scandaloso,del sindaco Albertini a Milano.Quindi chi è senza peccato scagli la prima pietra”.

      Non ho proprio parlato dell’Intuitu Personam: il segretario-direttore ha un curriculum di tutto rispetto che non mi sono mai permessa né di menzionare né di contestare, anzi, ti invito a leggerlo sul sito del comune e vedrai da solo, carta canta, e né sulle consulenze affidate: le modalità rispettano un albo di professionisti, ma questa è un’altra storia se poi puntualmente vengono dati sempre alle stesse persone addirittura figli di consiglieri o associati di studio di consiglieri. Che la politica possa affidare incarichi non è nuovo né ad Ottaviano né nella nostra bella Italia, né nella destra caro Mimmo né nella sinistra, che dire ognuno vuole la pagnotta, meglio però se da una grande pagnotta si riescono a far mangiare più commensali che uno solo, almeno si contribuisce a stemperare i tempi di crisi economica.

      Sulla nomina del Segretario Generale va ricordato che questo istituto di ottocentesca memoria è stato svuotato della sua natura da leggi bipartisan dalla Bassanini a venire avanti è stato uno sfacelo. Un tempo il segretario generale rappresentava lo Stato presso l’Ente Locale,oggi è poco più di uno zerbino nelle mani di sindaci senza scrupoli che li scelgono Intuitu personam. Anche in questo caso il consigliere Simonetti non può non sapere che l’Istituto del Segretario Generale è stato completamente snaturato da Leggi assurde,se non sbaglio è anche avvocato.”.
      Il consigliere Simonetti non è un avvocato. E qui non si parla di segretario ma della figura del direttore. Nessuno sta contestando che ci siano leggi assurde in proposito, e nessuno sta puntando il dito contro il segretario, viceversa la contestazione per un me fatto di spreco economico, è solo per la figura del dg ABOLITA DALALL EGGE!!! “

      Su un punto concordo sul Suo articolo,Dottoressa Salvati,bisogna tornare ad un etica della spesa pubblica. Al più presto possibile”. solo utopia…solo utopia!!

      Ma può essere un consigliere comunale che meno di un anno fa sosteneva in campagna elettorale un sindaco che fu dichiarato ineleggibile al primo consiglio comunale a darci la direzione????Forse se certi politici avessero il senso dell’Etica si sarebbero dovuti dimettere in massa visto che il loro leader era stato messo alla porta con un’accusa infamante. Ma si sa il rispetto dell’Etica è sempre richiesto agli altri.Un consiglio al consigliere Simonetti ed al centro destra Ottavianese: per cominciare a parlare di Etica iniziate a dire all’On. Rivellini di non mettere l’auto nell’area pedonale davanti al Comune quando viene a fare campagna elettorale. Sarebbe un buon inizio”. Non entro nel merito di quanto scritto e lascio spazio al consigliere Simonetti.

      Semprer grazie per lo spazio accordatomi”. Al contrario di quel che si dice io amo le critiche costruttive e il confronto con tanto di firma e non in anonimato è sempre un piacere. Viceversa approfitto per comunicare che i commenti anonimi arrivati su questo pezzo sono stati censurati perché offensivi verso il sindaco Iervolino ed il consigliere: potete dire la vostra ma in modo moderato ed educato, al vita privata non interessa a nessuno e non va strumentalizzata MAI!!!

      Giovanna Salvati

    • Impeccabile come sempre la sua penna...pungente, tagliente e sopratutto veritierà...ma crede davvero che questo possa far cambiare lo stato delle cose???

    • Qualche veloce considerazione su quanto affermato da Mimmo Russo:
      1) La finanziaria 2010 ha previsto (art. 2 comma 186), tra l’altro, la soppressione della figura del direttore generale e del difensore civico.
      Il Comune di Ottaviano ha interpretato di abolire la figura del difensore civico dal corrente anno e quella del direttore generale dalla prossima amministrazione. Ho sollevato le mie perplessità nella sede opportuna, ovvero in Consiglio comunale.
      Facciamo attenzione a non fare confusione tra la figura del segretario comunale e direttore generale a cui competono funzioni diverse, lo affermo con forza anche non essendo avvocato :-)
      2) Sono capogruppo dell’UDC, avendo lasciato in tempi " non sospetti" il PDL,
      le motivazioni sono riportate in una lettera che ho inviato ai vertici del partito pubblicata al link:
      http://www.octajano.com/

      Saluti
      Biagio Simonetti

    • Devo ammettere che ho letto con poca attenzione la risposta di Mimmo Russo il quale tra l’altro afferma che meno di un anno fa appoggiavo un candidato dichiarato ineleggibile. Purtroppo, non corrisponde al vero. Nella lettera che ho indicato al sito
      http://www.octajano.com/
      sono ripercorse le varie tappe della mia opposizione alla candidatura di Giovanni D’Ambrosio, e del conseguentem io abbandono del PDl, per completezza di informazione devo ricordare che ero candidato nella lista del PDL e al ballottaggio non ho appoggiato la candidatura di nessuno dei due sidaci al ballottaggio. Saluti
      Biagio Simonetti

    • Forte l’affermazione di Mimmo Russo
      "“Ma può essere un consigliere comunale che meno di un anno fa sosteneva in campagna elettorale un sindaco che fu dichiarato ineleggibile al primo consiglio comunale a darci la direzione????Forse se certi politici avessero il senso dell’Etica si sarebbero dovuti dimettere in massa visto che il loro leader era stato messo alla porta con un’accusa infamante. Ma si sa il rispetto dell’Etica è sempre richiesto agli altri." Beh penso che tra persone civili, ignorando i fatti, si debbano per lo meno dello scuse. Se invece sono solo parole in libertà, va bene così. Saluti Biagio Simonetti

  • GRANDE GIOVANNA SALVATI ma anche tu MIMMO RUSSO pur non conoscendoti mi sei piaciuto. Solo a RIGUARDO del PORCO o dei PORCI di PONTIDA volevo ricordare che STANNO MANGIANDO dal 1994 e non ci vengono a FARE LEZIONE di "PURITANESIMO".

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.