Home > Politica > Campagna di informazione e promozione per il nuovo servizio di affido (...)

COMUNE DI CASALNUOVO DI NAPOLI

Campagna di informazione e promozione per il nuovo servizio di affido familiare

L’affidamento è un servizio di aiuto e sostegno creato nell’ottica della tutela dei diritti dell’infanzia, garantendo al minore il diritto a crescere in una famiglia che possa soddisfare le sue esigenze educative ed affettive.

martedì 21 giugno 2011


Il comune di Casalnuvo, capofila dell’ambito NA 8 nella programmazione del piano sociale di zona, ha istituito il Servizio di affido familiare. In questi giorni partirà una campagna informativa e di promozione del servizio, per permettere l’avvio di questo servizio.

L’affido familiare è un’istituzione dell’ordinamento civile italiano che si basa su un provvedimento temporaneo che si rivolge a bambini e a ragazzi fino ai diciotto anni, di nazionalità italiana o straniera e che si trovano in situazioni di disagio socio-ambientale, sia alle famiglie che ne faranno richiesta e risulteranno idonei all’affido, e presso cui il minore verrà accolto.

L’affidamento è un servizio di aiuto e sostegno creato nell’ottica della tutela dei diritti dell’infanzia, garantendo al minore il diritto a crescere in una famiglia che possa soddisfare le sue esigenze educative ed affettive, in grado di rispettare i suoi bisogni, in riferimento alle caratteristiche personali e familiari e alla sua specifica situazione di difficoltà. Da oggi, come primo step della campagna informativa, verranno affissi manifesti in cui si renderà noto l’avvio di questo nuovo servizio sul territorio.

Il progetto sarà finanziato da fondi che la regione ha messo a disposizione per il nostro ambito. "L’obiettivo è quello di creare e rendere visibile la risorsa famiglia nel sociale - sottolinea l’assessore alla politiche sociali del comune di Casalnuovo di Napoli Antonio Corcione - promuovendo l’accoglienza come forma privilegiata di aiuto, che potrà rappresentare un momento di arricchimento sia per la famiglia che accoglie che per il minore cui viene garantita una dignitosa esistenza, un clima di serenità e affetto".

L’Assessore ha aggiunto infine: “l’attivazione di questo servizio è soltanto l’inizio della messa in atto, all’interno dell’ambito NA 8, di una programmazione che vedrà la nascita di nuovi servizi che verranno realizzati non più in un ottica assistenzialistica, ma nell’ottica di un sistema integrato di interventi e servizi sociali, che diano cittadinanza e dignità sociale alle fasce sociali più deboli, anche attraverso la realizzazione della rete di tutti gli attori del terzo settore, servizi sociali, associazioni, cooperative e mondo del volontariato”.

Nell’ambito del percorso informativo relativo al servizio di affido familiare territoriale si parlerà di accoglienza, riorganizzazione familiare, temporaneità dell’affido, interpretazione del disagio, deprivazione, rientro in famiglia, ruolo dei servizi sociali. Per maggiori informazioni ci si potrà rivolge ai servizi sociali del Comune di Casalnuovo di Napoli.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.