Home > Cronaca > Somma. Medaglia d’argento al carabiniere che salvò un anziano dalle (...)

Somma. Medaglia d’argento al carabiniere che salvò un anziano dalle fiamme

venerdì 24 giugno 2011, di Gabriella Bellini


DA METROPOLIS DEL 24 GIUGNO

Una medaglia d’argento al valore civile e militare è stata consegnata ieri alla caserma dei carabinieri di Somma Vesuviana “per avere, in distinte circostanze, con cosciente sprezzo del pericolo e generoso slancio”, tratto in salvo svariate persone da incendi che si erano sviluppati in abitazioni private”. Il riconoscimento è stato consegnato ieri nel corso di una cerimonia presso il Comando Legione dal generale Mario Basile, comandante interregionale carabinieri ‘Ogaden’, dal prefetto di Napoli, Andrea De Martino, dal procuratore Giovandomenico Lepore, dal Procuratore Militare, Lucio Molinari, dal sostituto procuratore antimafia, Giovanni Conzo e dal generale Carmine Adinolfi, comandante della Legione ‘Campania’. In particolare la medaglia è stata assegnata al carabiniere scelto Antonio Convertini che nel 2009 con il suo intervento riuscì a salvare la vita a Ciro Raia, un uomo di 82 anni che era rimasto intrappolato nell’incendio della sua casa. Era il 7 gennaio del 2009 quando per il cattivo funzionamento di una stufa prese fuoco l’appartamento dove l’uomo viveva con la moglie, in via don Minzoni (nella foto). Intervenne prontamente una pattuglia di carabinieri della locale stazione, fra questi Convertini che utilizzando una scala riuscì con un collega ad entrare nell’appartamento salvando Raia mentre si trovava a letto. Purtroppo non riuscirono a salvare la moglie Carmela Aliperta, 75 anni, che perì tra le fiamme.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.