Home > Cronaca > Al via il Cimitero di Polvica

IL CONSIGLIERE DELEGATO ENZO DE LUCIA ANNUNCIA

Al via il Cimitero di Polvica

A tal uopo, con manifesto pubblico a firma dell’impresa esecutrice e del delegato dell’Amministrazione Comunale, Enzo De Lucia, si informa la cittadinanza che l’assegnazione dei loculi e dei suoli, avverrà in base all’ordine strettamente cronologico di presentazione della domanda di prenotazione, alle tariffe stabilite dal contratto di concessione.

venerdì 24 giugno 2011, di Mauro Romano


L’amministrazione comunale rende noto che la procedura amministrativa per la realizzazione, in regime di project financing, del nuovo Cimitero di Polvica è ormai ultimata e che la società concessionaria, la ‘General Costruzioni Project Company srl’ ha in corso di redazione il progetto per la cantierizzazione dell’opera.

L’effettivo inizio dei lavori è previsto entro il corrente anno, con la previsione di realizzazione di loculi e di predisposizione di suoli per ‘Cappelle Gentilizie’ private. A tal uopo, con manifesto pubblico a firma dell’impresa esecutrice e del delegato dell’Amministrazione Comunale, Enzo De Lucia, si informa la cittadinanza che l’assegnazione dei loculi e dei suoli, avverrà in base all’ordine strettamente cronologico di presentazione della domanda di prenotazione, alle tariffe stabilite dal contratto di concessione.

“Chiunque abbia interesse ad ottenere in concessione ‘loculi e suoli per Cappelle private’, deve presentare apposita domanda di prenotazione alla concessionaria presso l’ufficio che abbiamo provveduto ad allestire presso la casa circoscrizionale di Polvica, a partire dal 5 luglio 2011 e fino al 27 luglio 2011, nei giorni di martedì, mercoledì e giovedì, dalle ore 9,30 alle 13,00 e dalle 15,30 alle 18,00”, chiarisce il consigliere comunale delegato Enzo De Lucia, il quale, in tutte le occasioni dello storico evento per la seconda frazione di Nola, è stato promotore, garante e sempre presente ad ogni atto dell’impegnativa circostanza , per aver dovuto attivarsi in prima persona per muovere vincoli e soprattutto seguire un iter burocratico da scoraggiare anche il più avveduto e coriaceo degli amministratori.

“Presso l’ufficio indicato della circoscrizione, sono in distribuzione i modelli della domanda da presentare insieme al bollettino già precompilato per il versamento del dovuto acconto, insieme alla nota informativa che illustra la procedura e i criteri di assegnazione, nonché qualsiasi altra informazione avessero bisogno i cittadini per presentare la propria richiesta in modo corretto”, precisa ancora Enzo De Lucia. “Qualsiasi dubbio ci dovesse essere, sarà sciolto da personale competente. Quindi, non resta che fare la propria scelta, la propria decisione e comunicarla a noi, in circoscrizione, secondo le modalità che abbiamo sopra indicato”.

Ed è così che la storia compie un altro passo da gigante in questa frazione che fino ad un decennio fa vedeva innestarsi servizi ed opere essenziali con il contagocce. Forse la più importante, quella che ‘grida vendetta’ per i tanti ritardi accumulati nel tempo e che ne hanno rallentato la crescita. Una crescita che poi ha messo le ali nell’ultimo decennio di vita politica cittadina, quando ad assumere il timone è stato Enzo DE Lucia, prima da presidente della locale circoscrizione e successivamente da consigliere comunale con la delega per la frazione dove è nato e risiede tutt’ora. Delega che lo steso ha anteposto a qualsiasi altro incarico perché le ‘cose’ della ‘sua’ Polvica ha inteso sempre curarsele di persona.

Non bisogna dimenticare, però, chi non c’è più. Coloro che furono assessori e che hanno dato il proprio fattivo contributo, non solo istituzionale, ma anche d’amore, di affetto, di appartenenza. I nomi sono noti a tutti! Ci riferiamo ai compianti Aniello Vacchiano e Antonio De Luca che hanno lasciato un’impronta indelebile nel tessuto sociale e politico della frazione di Polvica. Ed anche in tanti cuori!

Ma il presente è Enzo De Lucia. Lui e quell’irriducibile gruppo di accaniti collaboratori che sono impegnati a 360° in ogni necessità della frazione, nonostante tanto sia già stato fatto, in termini di opere pubbliche. Adesso tocca alla realizzazione del Cimitero in loco. La fibrillazione della gente è al punto massimo della scala emotiva. E chi potrebbe dar loro torto!

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.