Home > Attualità > Comunicati Stampa > Premio Troisi, dopo la grande musica, torna la comicità con Peppe (...)

Premio Troisi, dopo la grande musica, torna la comicità con Peppe Iodice

mercoledì 29 giugno 2011, di Comunicato Stampa


l Premio Massimo Troisi entra nel vivo con la prima categoria in concorso dedicata alla “Miglior scrittura comica”. Curata da Pino Imperatore e condotta da Enzo Calabrese in compagnia di Nunzia Masi, la serata vedrà avvicendarsi sul palcoscenico dell’Arena Viviani diversi artisti.

Ospite della serata, direttamente da Zelig e Colorado Cafè, il comico e cabarettista Peppe Iodice. L’artista campano ha in serbo una sorpresa per il pubblico di Villa Bruno, e proporrà tra l’altro un estratto dell’ultimo spettacolo, in questi giorni in tour, “Pazzo scatenato” che sta ottenendo un grandissimo successo.

La serata sarà aperta dall’esibizione della scuola di danza “Tribal” di Mimma Zinno, successivamente calcheranno il palcoscenico di Villa Bruno i Campioni Italiani di Improteatro, artisti poliedrici e versatili di improvvisazione teatrale. Successivamente sarà la volta della Compagnia Stabile Assai di Rebibbia che da anni attua un itinerario di spettacoli a livello nazionale sui temi sociali. A Villa Bruno la Compagnia “Assai” porterà in scena “Mediterraneo” sulla tematica della vita nelle carceri italiane e in particolare sull’aspetto della multietnicità, spettacolo che ha ottenuto il riconoscimento istituzionale del Capo dello Stato.

Seguirà la performance del Laboratorio sperimentale attore e autore di cinema e teatro e un’ antologia delle opere vincitrici del concorso “Miglior scrittura comica” dell’edizione 2010. Chiuderanno la serata gli studenti dell’Istituto “Pantaleo” di Torre del Greco, dove Massimo Troisi conseguì il diploma di geometra, che si esibiranno in “Gli angeli volevano ridere… e l’hanno chiamato fra loro”.

“Già dallo scorso anno l’Istituzione comunale Premio Massimo Troisi ha avviato con l’Istituto Pantaleo una proficua collaborazione, grazie alla collaborazione del preside Carlo Ciavolino sono state avviate delle attività in ricordo del grande Massimo”, dice il vicepresidente del Premio Troisi, Pietro De Martino. “Nella scuola in cui Massimo si diplomò, è stata in mostra per una settimana la celeberrima bicicletta del Il Postino, un tributo alla memoria del grande attore”, conclude De Martino.

Continua, intanto, la mostra “Itin-erario d’arte Le In/crociate anno duemilaundici”, allestita tutti i giorni dalle 10 alle 12 e 18 alle 20 presso le Fonderie Righetti.

Il Premio Massimo Troisi, è un evento promosso dall’Istituzione Comunale Premio Massimo Troisi con la partecipazione e il sostegno della Regione Campania, prodotto da Gianluca Cannizzo.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.