Home > Cultura > Un anno pieno di iniziative

ISTITUTO BRUNO/FIORE POLVICA DI NOLA

Un anno pieno di iniziative

Il bilancio dell’ anno è sicuramente positivo e il merito va soprattutto ai ragazzi e ai docenti, coordinati certosinamente dal professore Vincenzo Barbato,una delle colonne storiche dell’ Istituto di Polvica, da sempre in primo piano per garantire prestigio alla scuola. Un lavoro modesto, incurante dei successi personali, a tutto per il prestigio della ‘’Bruno- Fiore’’ e quindi di Polvica.

venerdì 1 luglio 2011


Polvica - la cittadina di Polvica quest’ anno ha vissuto un’ annata intensa dal punto di vista delle manifestazioni culturali e sportive e uno dei protagonisti indiscussi è stato sicuramente l’ Istituto ‘’Bruno –Fiore” che ha attirato grandi consensi sia dalla cittadina di Polvica sia delle amministrazioni locali che vi hanno aderito.

Dalla mostra d’ arte di dicembre dove i ragazzi hanno sfoderato le loro capacità artistiche con la coordinazione del corpo docenti, fino ad arrivare alla commemorazione delle vittime della Shoah, dove hanno mostrato grande sensibilità.

L’ istituto, inoltre, ha avuto anche un ulteriore abbellimento esterno, come il cambiamento dell’ insegna dove si evidenzia la scritta a caratteri cubitali ‘’MARIO FIORE’’, nome d’origine dell’ Istituto che fa capire a chi viene in questo paese l’ attaccamento della cittadina a quest’ istituto che sta piano piano scalando mete importanti.

Nell’insegna da notare anche un cerchio di bambini con al centro un bambino di colore, il che vuole significare che la scuola del terzo millennio sta diventando multietnica. Anche i successi sportivi sono stati tanti come può testimoniare l’ introduzione di uno sport come il rugby, simbolo di fair play e di unione che a entusiasmato particolarmente i ragazzi con la speranza chesi possano ottenere esaltanti successi.

Il bilancio dell’ anno è sicuramente positivo e il merito va soprattutto ai ragazzi e ai docenti, coordinati certosinamente dal professore Vincenzo Barbato,una delle colonne storiche dell’ Istituto di Polvica, da sempre in primo piano per garantire prestigio alla scuola. Un lavoro modesto, incurante dei successi personali, a tutto per il prestigio della ‘’Bruno- Fiore’’ e quindi di Polvica.

“Quello che conta e che questi ragazzi capiscano che la scuola sia veramente importante per loro e che sia solo un trampolino di lancio per formare gli uomini di domani. Un grazie particolare va anche alle amministrazioni locali nella persona di Enzo De Lucia, che stanno portando la scuola in primo piano ma che comunque ci sono tante cose da fare, come per esempio un’ aula multimediale di lingue dove poter fare un corso di lingue riconosciuto dal Trinity’’.

Parole del professore Barbato che sono un mix di orgoglio e di modestia , ma anche di speranza per poter continuare su quest’onda affinchè il prossimo anno sia ancora migliore.

Pietro Dragone

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.