Home > Attualità > Riparato il guasto alle campane, la cittadinanza contenta

PARROCCHIA DI POLVICA

Riparato il guasto alle campane, la cittadinanza contenta

Il consigliere delegato per la frazione, Enzo De Lucia, si mostra orgoglioso dei suoi splendidi collaboratori. “Era un sacrificio da sostenere", afferma il presidente dell’associazione ‘Helder Camara’ e del Comitato Festa Patronale a Polvica, Stefano De Rosa.

venerdì 1 luglio 2011, di Mauro Romano


Ma tu guarda un po’! E’ proverbiale che in caso di cattivo tempo, lampi, tuoni e saette possono causarsi danni ad elettrodomestici, tivù o a quant’altro di elettronico vi sia tra le mura domestiche. Ma, che a subirne le conseguenze fosse l’ingranaggio di funzionamento delle campane della Parrocchia della frazione di Polvica, questo nessuno se lo sarebbe mai aspettato!

In uno degli ultimi temporali – per fortuna cessati da qualche giorno - infatti, si è verificata il singolare guasto ai ‘martelli’ della Chiesa del parroco don Marco Acierno, provocando un anomalo movimento delle campane dovuto al rottura causata dal maltempo alla centralina di comando.

Un ‘impazzimento’ che se da un lato ha fatto sorridere, dall’altro ha cominciato a preoccupare la cittadinanza, soprattutto i lavoranti nei campi, che al suono delle campane scandivano tante situazioni giornaliere.
Voci raccolte in paese riferiscono perfino che, durante un funerale, con somma sorpresa e stupore di tutti i presenti, le campane suonassero a festa!!!!! E cosa dire poi dei mancati rintocchi che scandivano le ore per orientare i polvicani, soprattutto gli anziani, sull’orario!?!

Il parroco, preoccupato per tale malcapitata evenienza, ed in mancanza di fondi, ha chiesto l’intervento dell’associazione ‘Helder Camara’ che ha sede proprio nei locali della Chiesa. E’ così che il presidente dell’operoso team ‘Camara’, si è attivato affinché venisse ristabilita la situazione che è durata per circa 15 giorni, facendosi carico delle spese ammontanti a duemila euro. Neanche i tentativi di ripristino da parte dei tecnici incaricati sono rimasti inosservati.

“Era un sacrificio da sostenere – afferma il presidente dell’associazione ‘Helder Camara’ e del Comitato Festa Patronale a Polvica, Stefano De Rosa – ma ai mancati rintocchi della nostra campana, avevamo una tristezza nel cuore che comunque violava le nostre abitudini. Un grazie sincero va a tutti i miei collaboratori, amici che trovo sempre disponibili in ogni occasione. Ora siamo tutti più contenti! “.

“E’ vero – incalza il consigliere comunale delegato per la frazione di Polvica, Enzo De Lucia – i componenti dell’associazione ‘Helder Camara’, che poi è anche la colonna portante dell’organizzazione del maggiore evento cittadino, cioè la festa patronale, che si consuma nel mese di luglio con una serie di manifestazioni sportive, folkloristiche, culturali, musicali etc…., sono degni di ogni lode e considerazione.

A partire dal loro presidente, Stefano De Rosa, e dell’intero consiglio direttivo composto da Aniello Iuliano, Arcangelo Esposito, Leonardo De Rosa, Vincenzo Piscitelli e Domenico Buonincontri. Sappiamo che per il recupero delle campane ci è voluta una spesa di duemila euro, cifra che ci impegneremo a recuperare nel promuovere altre iniziative, per non far gravare sui conti della festa questa inaspettato costo.

Anche in questa prospettiva, ho autorizzato l’utilizzo della piazza San Vincenzo Ferreri, per tutte le occasioni che le associazioni ritengono opportuno promuovere in questo periodo di festa collettiva, che interessa l’intera cittadinanza di Polvica. Grazie a tutti davvero. E’ anche così che si misura la crescita ed il progresso di una comunità, come quella di Polvica”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.