Home > Appuntamenti > Radio Antenna Campania organizza il festival folk Città di Nola - Premio (...)

XXXVII Edizione del Cantagiglio 2011

Radio Antenna Campania organizza il festival folk Città di Nola - Premio artistico Campano e 40 anni di trasmissioni Radio

I premiati in questa edizione: Giò Di Sarno artista partenopea nel mondo; Per la trasmissione Striscia la notizia, Luca Abete; Sezione Teatro: Veronica Mazza; Oscar Di Maio Comico cabarettista campano. …. e tanti altri ospiti importanti.

mercoledì 13 luglio 2011, di Mauro Romano


Quest’anno, la serata conclusiva, ci sarà il 24 Luglio dalle ore 20.00, con Festival Folk Cantagiglio, XXXVII Edizione, con le premiazioni delle canzoni dei gigli, dei cantanti, il giglio più bello e Premio Paranza Processione. Miss Nola, Miss Cantagiglio, Bimbi Belli, Premio Artistico Campano.

La manifestazione, che ogni anno si è tenuta a Nola in Piazza Duomo, quest’anno in occasione della Festa dei 40 anni di Radio Antenna Campania sarà organizzata nel locale “’Glitter’” con riprese televisive.

Nella serata è prevista la presenza di noti artisti, che ritireranno il “Premio Artistico Campano”, i presentatori saranno Tony e Veronica, la cittadinanza tutta, è invitata. Radio Antenna Campania, che quest’anno festeggia i 40 anni di attività è stata premiata ad opera dell’OSSERVATORIO PARLAMENTARE EUROPEO E DEL CONSIGLIO D’EUROPA è stato assegnato un premio “COMUNICARE L’EUROPA 2011” per i 40 ANNI di STORIA RADIOFONICA E GIORNALISTICA.

La radio, una delle prime emittenti libere è nata a Nola, con la musica folk.

I premiati in questa edizione: Giò Di Sarno artista partenopea nel mondo; Per la trasmissione Striscia la notizia, Luca Abete; Sezione Teatro: Veronica Mazza; Oscar Di Maio Comico cabarettista campano. …. e tanti altri ospiti importanti.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.