Home > Attualità > Pomigliano. “Rischiamo di restare sciacciati dall’ascensore guasto”

Il caso del condominio della 219 denunciato dal consigliere Giovanni Esposito

Pomigliano. “Rischiamo di restare sciacciati dall’ascensore guasto”

lunedì 18 luglio 2011, di Nicoletta Romano


DA METROPOLIS DEL 18 LUGLIO

Pomigliano d’Arco. “Ecco il pericolo dell’ascensore”. Pronunciando queste poche parole il consigliere della civica “Pomigliano Democratica”, Giovanni Esposito, si è fatto riprendere mentre le porte di uno degli ascensori del comparto 219 si chiudevano, incastrandolo sull’uscio. Il video di pochi secondi, mostra il pericolo al quale sono sottoposti quotidianamente i cittadini del parco, che fanno i conti con la mancanza di manutenzione ordinaria. I sensori dell’ascensore sono ormai guasti da settimane, e le pesanti porte metalliche scorrono normalmente, senza avere la percezione della presenza di persone all’ingresso. Dell’argomento si è discusso anche l’altra sera, durante lo svolgimento dell’ultimo consiglio comunale. Il consigliere Esposito, con la presentazione di un’interrogazione urgente, ha chiesto all’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Lello Russo, di fermare l’impianto fino a quando la ditta che si occupa della manutenzione non riparerà l’ascensore. “La mia interrogazione è stata ritenuta poco importante – ha tuonato Esposito – forse perché a presentarla è stato un consigliere di opposizione. Il sindaco mi ha snobbato, forse dimentica che lui è il primo responsabile della salute dei cittadini. In ogni palazzo del comparto vivono in media ventisei famiglie, con figli al seguito. Questo significa che l’ascensore va su e giù più di duecento volte al giorno, e che quindi gli anziani ed i bambini sono continuamente sottoposti al pericolo della chiusura improvvisa delle porte dell’impianto – ha continuato il consigliere – ho contatto personalmente diverse volte la ditta che si occupa della manutenzione, mi hanno sempre assicurato che sarebbero intervenuti sul posto per la riparazione, ma non l’hanno mai fatto. Mi sono recato molte volte anche presso gli uffici tecnici del Comune – ha concluso Esposito - poi, per far sentire la voce dei cittadini ho deciso di presentare questa interrogazione urgente. L’ascensore va bloccato, almeno fino a che la ditta non avrà provveduto alla messa in sicurezza dell’impianto”. Dopo l’esposizione della richiesta di intervento, è nata una discussione con il primo cittadino Russo, che si è poi conclusa con le rassicurazioni dell’assessore ai Lavori Pubblici, Vincenzo Caprioli. Il vicesindaco, durante il suo intervento, ha infatti assicurato che in tempi brevi si procederà alla riparazione dei sensori dell’ascensore. Nel frattempo il video ha avuto uan grande diffusione sul web anche grazie a “Pasquino Ciabattino” che dalle pagine del suo sito e sul sociale network Facebook ha rilanciato l’allarmne del consigliere della lista civica “Pomigliano Democratica”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.