Home > Politica > Ottaviano. Sentenza D’Ambrosio, parla "o’ Cappotaro": "Un accanimento (...)

Ottaviano. Sentenza D’Ambrosio, parla "o’ Cappotaro": "Un accanimento politico contro la mia persona"

martedì 26 luglio 2011, di Giovanna Salvati


Ottaviano. “Non sono rammaricato, né deluso, sono solo ancora una volta consapevole di un gratuito accanimento politico, ma questo si sa, viene riservato a chi ha una forte influenza di stima dai cittadini, io sono una persona perbene e chi mi conosce lo sa, le cattiverie politiche troveranno giusta grazia nel momento opportuno”. Sono le parole di Giovanni D’Ambrosio che arrivano a commento di una vicenda che come un terremoto ha colpito D’Ambrosio. Ma lui non demorde e con tono tranquillo non schiva i commenti e i confronti, viceversa continua “la condanna? È un atto che ha visto la magistratura lavorare per molto tempo e che trova il mio pieno rispetto per il lavoro svolto, d’altronde i magistrati hanno fatto il loro mestiere. Meticoloso è stato il lavoro della difesa – continua D’Ambrosio – e i complimenti vanno al mio legale che con professionalità ed impegno ha portato avanti il processo, e senza dubbio il verdetto va rispettato. Ma quello che non condivido è l’enorme contraddizione che si evince dalla sentenza che mi vede assolto con formula piena nei tre gradi di giudizio, perché giustamente non esiste alcun reato di appropriazione di somme di denaro”. Ma poi non esita a scalciare e con tono deciso conclude “sono sempre più convinto che questa sia anche e soprattutto una condanna politica, il mio nome ha un passato ed uno spessore politico e fermare la mia persona in campo politico per qualcuno può essere solo un vantaggio, c’è chi si accontenta di vincere a tavolino? Ben venga, ma bisogna sempre fare i conti con tutti e quattro i giocatori”. Un messaggio chiaro che lo stesso battezza come “scorrettezza politica”, ma per D’Ambrosio ora solo una certezza: nessuna candidatura alle prossime elezioni amministrative.
(Metropolis 26 Luglio 2011)
(Fonte foto: ottavianesi)

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.