Home > Attualità > Miss Italia, a Polvica si realizza un sogno

Finale regionale ‘Miss Deborah Milano Campania’

Miss Italia, a Polvica si realizza un sogno

Enzo De Lucia e Raffaele Cantone, presidente e segretario di giuria, all’agente esclusivista di Miss Italia per la Campania, Antonio Contaldo e al referente di zona Franco Amodeo, promettono che si impegneranno non solo per riportare a Polvica ancora una serata magica, ma anche di migliorarla, ovemai fosse possibile!

mercoledì 27 luglio 2011, di Mauro Romano


Per la tappa di Miss Italia avuta luogo a Polvica di Nola – assegnazione titolo regionale di ‘Miss Deborah Milano Campania’ – si sono sprecati paroloni e titoli quantomeno da far storcere il naso a chi ha appreso dell’evento solo dagli organi di stampa. “Miss Italia made in Polvica”; “Serata Magica”; “Un sogno che si realizza”; “Polvica nella storia del circuito di Miss Italia” … e chi più ne ha più ne metta!

Eppure a chi ha avuto la fortuna di gustarsi l’avvenimento, queste formulazioni non sono sembrate esagerate, per l’effetto spettacolare di piazza San Vincenzo Ferreri, rivestita coi colori della bandiera nazionale dalla perizia di ‘Gigino Bolle Blu’. Il luogo dell’evento ha vissuto il momento di massima emotività allo ‘spiegamento’ del Tricolore e note dell’Inno Nazionale.

Ma quello che ha impressionato di più, positivamente, è stata la ‘cornice umana’ che ha attorniato il posto in ogni spazio, in ogni angolo … a conferire al colpo d’occhio una visione magica, come se d’incanto ci si fosse calati in una favola, in un contesto irreale per una piccola realtà che sta vivendo momenti fulgidi per le capacità e l’impegno dei suoi amministratori locali.

In primis il consigliere delegato per la frazione di Nola, Enzo De Lucia e Raffaele Cantone consigliere comunale di San Felice a Cancello, i quali, oltre a farsi garanti dell’iniziativa, hanno rivestito il ruolo di presidente e segretario della giuria d’onore, a far parte della quale sono figurati tanti membri dell’amministrazione del comune casertano, ‘capitanati’ dal sindaco Nuzzo, ed altri di parte ‘nolana’, oltre che personalità, dirigenti e presidenti di associazioni locali.

E le trentatré aspiranti alla fascia di ‘Miss Deborah Milano Campania’, hanno messo a dura prova le capacità giudicatrici dei chiamati ad esprimere il proprio parere, dotate non solo di una bellezza fisica, ma anche di tanto fascino e buona parlantina. E non poteva essere altrimenti se sono giunte a Polvica superando già ferree selezioni.

Alla fine cinque le bellezze promosse per la finale regionale di “Miss Campania”, che si terrà al ‘Vulcano Buono’ il prossimo 20 agosto. Parliamo della vincitrice della serata, Dalila Pasquariello diciannovenne di Napoli/Posillipo, alta 176cm per 62 kg, taglia 42. Diplomata in lingue conta di iscriversi alla facoltà di Architettura. Carriera di miss permettendo!

Al secondo posto, con la fascia di Miss Bellezza Rocchetta si è classificata Serena Corvino 19 anni di Mondragone. Miss Deborah Milano, terza classificata, è invece Rosa Funaro 22 anni di Napoli. Il quarto posto riservato a Miss Peugeot è andato ad Angela Buono, 20 anni di Ischia. Ultimo gradino utile per continuare il sogno, quello di Miss Wella Professionals, è stato appannaggio della ventunenne di Cicciano Antonietta Delle Cave.

Il già splendido parterre si è arricchito della presenza di Miss Campania 2010 Benedetta Piscitelli, Miss Bellezza Rocchetta Campania 2010 Gabriella Miele, Miss Wella Professionals Campania 2011, Valentina Cammarota e Miss Sorriso 2007, Gilda Sasso.

Un successo strepitoso che l’inesauribile presentatore, Erennio De Vita, non ha esitato a definire unico e forse irripetibile. Anzi, una speranza c’è di ripetere l’evento ed è scaturita dallo strappare al duo leader locale De Lucia/Cantone, la promessa di voler prenotare ancora una data nella prossima edizione 2012.

Ma le favole, i sogni, le magie, gli episodi storici … non si realizzano certamente per caso. Ogni eccellente risultato ha bisogno di impegno, sacrifici, professionalità, competenza, fiducia nelle persone che si contattano per definire la kermesse. E non ultimo intuizioni!

Appunto, fiducia ed una felice intuizione l’ha avuta il referente di zona Franco Amodeo, artefice di una finale molto apprezzata, per la quale ha messo in campo la sua proverbiale professionalità e l’entusiasmo tipico di queste situazioni. Ed è proprio tale aspetto che lo rende un prezioso collaboratore dell’agente esclusivista di Miss Italia per la Campania, Antonio Contaldo. Insieme, al termine della manifestazione, non hanno nascosto la propria soddisfazione per l’eccellente riuscita di quella che all’inizio poteva considerarsi un rebus, un’incognita per l’azzardo di aver portato in una comunità periferica un evento così importante ed altisonante.

Hanno vinto! E con loro quella folla immensa intervenuta! Oltre a gustarsi lo spettacolo impiantato su autentiche bellezze, hanno apprezzato l’originalissima scenografia, ma anche l’esibizione di artisti che hanno allietato la serata. Parliamo dell’esibizione delle sorelle Boccucci, Romina e Fiorella, esibitesi nel brano di Zucchero/Pavarotti ‘Miserere’. Sul palco anche i giovanissimi Martina e Pasquale Tedesco, resi famosi dalla trasmissione ‘Io canto’ di Gerry Scotti a Canale 5. A terminare la serata prima della declamazione della miss vincitrice, Luigi Iavazzo e Enzo Guariglia.

Ed ancora Erennio De Vita ha si è espresso in termini entusiastici rivolto al numeroso pubblico accorso, e con le ‘trousse’ messe a disposizione dallo sponsor Derorah, il make/up da indossare, con un gioco a quiz inoltre prima dei risultati si sono esibiti anche

“Nel ringraziare ancora una volta tutti coloro che hanno permesso la realizzazione di questa splendida serata - afferma entusiasta Franco Amodeo -. E mi riferisco principalmente al mio punto di riferimento, Antonio Contaldo, ad Enzo De Lucia e Raffaele Cantone ed al comitato festa. Confesso che sono affascinato dal fatto che la gente mi ferma per strada per dimostrami il proprio gradimento. E’ veramente una grossa soddisfazione aver accontentato tutti. Per questo, l’elezione di ‘Miss Deborah Milano Campania’ qui a Polvica, dipendesse da me, sarebbe da ritenersi un punto di partenza e non di arrivo”.

Enzo De Lucia e Raffaele Cantone prendono la palla al balzo e, a caldo, accettano subito la sfida rilanciando … promettendo che si impegneranno non solo per riportare a Polvica ancora una serata magica, ma anche di migliorarla, ovemai fosse possibile!

All’unisono affermano: “Siamo inebriati da tanta bellezza e da questo esito eccezionale avvenuto nella nostra piccola comunità! E per bellezza non intendiamo soltanto le splendide ragazze che hanno concorso per il titolo, ma il riferimento va anche alla sfavillante coreografia creata nella nostra piazza da ‘Gigino Bolle Blu’ con l’ausilio del ‘Comitato Festa’.
Abbiamo apprezzato il saggio di danza degli allievi di ‘Planet sport’ di Mimmo Stravino di ottima fattura e tutti gli artisti già famosi intervenuti.

Insomma, non potevamo chiedere di più ad una serata ripresa da radio e televisione. Un grazie alla cittadinanza che ha risposto in massa alla nostra iniziativa ed alle personalità che ci hanno onorato con la loro presenza, ma soprattutto al dott. Antonio Contaldo ed all’amico Franco Amodeo. Siamo consapevoli che senza la loro encomiabile disponibilità, tutto questo non sarebbe potuto succedere. Siamo grati a tutti coloro dei quali adesso ci sfugge il nome, ma che ci hanno messo impegno e tempo e passione. Condividiamo con loro questo momento che oseremmo definire storico per la nostra frazione! ”.

Il cielo limpido della fresca serata estiva ha fatto registrare l’optimum anche dal punto di vista climatico. E dinanzi a tale coreografia e a tutte le ‘stelline nascenti’, comunque protagoniste della serrata … anche le stelle da lassù stavano a guardare! Forse anche loro un po’ meravigliate, ma anche loro parte dominante dell’indescrivibile spettacolo!

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.