Home > Cronaca > Somma Vesuviana. Sos cani in piazza Vittorio Emanuele III. L’appello di (...)

Somma Vesuviana. Sos cani in piazza Vittorio Emanuele III. L’appello di Giuseppe

domenica 31 luglio 2011, di Giovanna Salvati


Somma Vesuviana. Sembra ormai diventato il padrone della piazza, non abbaia, non aggredisce, ma scodinzola e l’unica pretesa che ha è "giocare". E’ un cane si, ma forse la sua dolcezza e la sua tenerezza lo avvicinano cosi troppo all’essere umano che ormai lo ha superato di gran lunga. Eh si, perchè qualche uomo, lo ha abbandonato, ma lui, nonostante il crudele trattamento continua a cercare contatto con gli uomini. Lo potete vedere nella foto mentre si intrattiene con colui che ormai è il suo amico. "E’ qui in piazza da quasi un mese - racconta Giuseppe - ogni volta che mi vede si avvicina e mi sta vicino, è docile, non è per nulla aggressivo ed è un cane intelligentissimo, vuole solo non restare da solo. Si avvicina per giocare, io con altri amici gli diamo da mangiare ma quello di cui ha bisogno e di chi lo ospiti nella sua casa, io purtroppo ho già due cani e non ho spazio, ma vi prego troviamogli una casa". Questo l’appello che viene lanciato dal giovane ragazzo, un appello semplice che fa capo alle coscienze ma sopratutto a chi davvero possa prendersi cura di questo straordinario cane. Quello che chiede è solo una famiglia che lo adotti, che si possa prendere cura di lui. "E’ un cane molto educato - continua Giuseppe - e lo si nota dal fatto che nonostante lasciamo la porta del centro aperta quando stiamo a studiare, lui non si permette assolutamente di entrare, si ferma li sulla soglia e aspetta il tuo comando. Basta chiedergli la zampa e lui ve la da". Intrattenersi con quel cane è sorridere per forza per la sua giovialità, ma nel contempo è avere la morte nel cuore per chi ha potuto abbandonarlo senza pensarci due volte. Non è l’unico che si aggira in piazza e con lui altri tre fido giocano con i bambini, nella mattinata di ieri, ha persino preso palla e fattosi rincorrere dai bambini che stavano giocando. Scene bellissime, sotto gli occhi di tutti, ma dove troppi sono indifferenti. A Somma come nei paesi limitrofi il problema del randagismo è purtroppo in aumento: sempre più cani, e sopratutto in questo periodo estivo vengono abbandonati. Non lasciamoli da soli. Adottiamo questo cane e con lui se ci sono altri padroni disponibili tanti altri sono in attesa di un tetto e di una famiglia che in cambio possa solo prendersi cura di loro, in fondo anche noi abbiamo un cuore. Per chiunque possa essere interessato e ci auguriamo che sarete in tanti, potete contattarci direttamente. Troviamogli una casa.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.