Home > Politica > Bottino (Alleanza per Somma): "Non sono un peones e vi spiego (...)

Bottino (Alleanza per Somma): "Non sono un peones e vi spiego perchè"

venerdì 5 agosto 2011


RICEVIAMO UNA LETTERA CHE DI SEGUITO PUBBLICHIAMO

Caro Direttore,
è opportuno chiarire ed eventualmente se ci sono le condizioni le opportune scuse.
Mi riferisco al termine “peones” che ci ha etichettato il Tuo collaboratore Gaetano, Ti ricordo che in tua presenza, lui, sosteneva che non è una parola offensiva, ti posso assicurare che è una persona lucida e mi viene da pensare, premeditata, d’istinto, sempre in tua presenza, ieri, si è ricordato che era proprio il termine “peones “che ha associato ai gruppi di questa maggioranza (Alleanza per Somma, Progetto Somma e MPA) sul Blog, testo che io dovevo verificare sia nel contenuto e soprattutto l’esistenza, ebbene, mio malgrado è proprio il termine “peones” a suo dire “non offensivo” riportato dal Gaetano sul Blog.
Quale Consigliere del Gruppo Politico Alleanza per Somma e soprattutto come Capogruppo mi corre l’obbligo di riportare il tutto nei canoni che ci hanno sempre contraddistinto, per cui, il termine peones al plurale nel nostro contesto, non è , quei politici senza rilievo che non contano nulla ed esprimono passivamente il voto deciso dagli organi dirigenti del proprio partito, politici senza importanza e di bassa manovalanza. Caro Gaetano, siamo una lista civica, alleati del PDL, attenti nel programma decisivi e presenti in questa maggioranza .
Chiarito cosà vuol dire per Noi, il termine “peones” lo rimandiamo al mittente nel suo contesto al singolare può voler dire anche pedina.
Cordiali saluti a Te e al peone Gaetano,

Gennaro Bottino
Somma Vesuviana 05/08/2011

Messaggi

  • Egregio consigliere Gennaro Bottino,

    premesso che la tortuosità con la quale ha stilato questa sorta di nota familista (non conosco i rapporti che intercorrono tra lei ed il mio direttore Gabriella Bellini, ma “il peone Gaetano che potrebbe tranquillamente affrancare ad un suo parente o ad un suo amico. Ed io non sono né l’uno né l’altro) mi ha davvero divertito. Lei dice: “Quale Consigliere del Gruppo Politico Alleanza per Somma e soprattutto come Capogruppo mi corre l’obbligo di riportare il tutto nei canoni che ci hanno sempre contraddistinto”. Ora, quali siano i canoni che vi hanno sempre contraddistinto non è specificato, ma mi piacerebbe conoscerne qualcosa di più dell’attività politico-amministrativa che il suo gruppo consiliare svolge. Per esempio, mi piacerebbe conoscere in quale seduta consiliare lei, o qualche elemento di “Alleanza per Somma” ha brillato per interventi per sostenere o bocciare determinate tesi o punti programmatici? Mi piacerebbe inoltre sapere quali siano le iniziative messe in campo da lei, in qualità di presidente della commissione consiliare Politiche giovanili. Inoltre, e con ciò concludo, mi piacerebbe sapere a che punto la famosa revisione programmatica che ha richiesto all’amministrazione di centrodestra che sostiene (sa com’è, non vorrei sembrare malpensante e collegare il vostro atteggiamento semplicemente all’ottenimento di un assessorato); e come valuta il fatto che, a diversi mesi dalla nomina di un assessore in quota al suo partito, questi sia ancora senza una delega ufficiale. Non ho l’abitudine a giudicare le persone che siedono sulle poltrone. Ho però la malsana abitudine di osservarne gli atteggiamenti pubblici. Dunque resto della mia idea. Se poi lei ritiene che la politica sia un’arte da esercitare solo nelle stanze dei bottoni allora cambia aspetto. In quel caso non mi troverà mai d’accordo.

    Con simpatia Gaetano Di Matteo

  • Alleanza per Somma siete solo degli schiavi di quest’amministrazione, chinate sempre il capo senza mai imporvi su qualche discussione consiliare. d’altronde avete ragione altrimenti come avevate un’altro ASSESSORE. QUESTA E’ LA POLITICA SOMMESE.

  • sarebbe stato meglio tacere, caro consigliere bottino....Non mi risulta essere obbligatorio saper leggere e saper scrivere per essere consigliere comunale, ne essere colti o ignoranti per fare lo stesso; nella vita, però è opportuno calibrare gli interventi, qualunque essi siano, qualunque cosa riguardino, in qualunque contesto ci si trovi.....Lei, quella di scrivere un articolo, diciamo semplicemente, che lo ha calibrato male, molto male...... Taluno vi saluta

  • Ma che cosa è tale scritto: uno dei compiti degli alunni delle elementari riportati nel famoso libro "io speriamo che me la cavo"? Non ho parole.....Indecifrabile!!!!!
    Bottì arap e chiur e rubinett e l’acqua, che è meglio!!!!!!

  • Visto che il consigliere comunale di maggioranza Gennaro Bottino ha così tanta voglia di chiarire cose futili, perchè non chiarisce cose molto più importanti? Quale posizione assume nei riguardi delle accuse mosse a membri della sua maggioranza al riguardo di eventuali tangenti ricevute? O sono cose che non lo riguardano? Spero che risponda altrimenti altro che "peone".....

  • Peón
    Sostantivo Maschile Spagnolo (Femminile peona;Plurale Maschile e Femminile peones);

    in Italiano Sostantivo Maschile (femminile e plurale originale),anche adattato peone;

    Nell’America Centromeridionale, bracciante giornaliero di povera condizione(Specifico Plurale)

    Nel linguaggio giornalistico, parlamentari e politici senza rilievo e senza cariche importanti, utili solo per esprimere passivamente il voto deciso dagli organi dirigenti del proprio partito

    a. 1875 (1);
    a. 1980 (2);

    Categorie: P | Sostantivo Maschile Spagnolo

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.