Home > Politica > San Giuseppe Vesuviano. Nasce il direttivo del Fli cittadino: nuovi (...)

San Giuseppe Vesuviano. Nasce il direttivo del Fli cittadino: nuovi orizzonti politici in città

domenica 7 agosto 2011, di Giovanna Salvati


San Giuseppe Vesuviano. Una nuova cellula politica prende il via nella cittadina sangiuseppese e come un puzzle ormai senza più i suoi pezzi iniziano a ricomporsi e crearsi nuove realtà politiche, dopo lo sventramento che ancora una volta ha visto la struttura politica cittadina crollare. E’ ormai risaputo che nell’ex città del commercio le cose non vanno del tutto bene e basta girare per la cittadina per assaporare un assetto territoriale che inevitabilmente suggerisce degrado e d abbandono. Eppure c’è chi a quella città ci tiene e non perde tempo, in attesa di prossime elezioni, a creare strutture politiche. La prima uscita ufficiale porta la firma del Fli. Proprio nei giorni scorsi infatti, entrambi i circoli locali si sono riuniti eleggendo nell’ambito di un congresso cittadino, il nuovo direttivo che guiderà il partito fino alle prossime elezioni amministrative, “in una città – come si legge nella nota - come San Giuseppe Vesuviano, che da troppo tempo oramai è senza un’amministrazione che possa correttamente guidare un paese che da Illustre e famosa cittadina, di un tempo, della Zona Vesuviana,oggi è quasi del tutto dimenticata ed abbandonata a se stessa”. Un accusa forte anche verso chi in questo momento sostituisce l’amministrazione comunale, ovvero i commissari che inevitabilmente si sono ritrovati nelle stesse condizioni del primo scioglimento. Ed è proprio con questo spirito di rinnovamento che il Nuovo Direttivo, composto di persone giovani e motivate, “che sono abituate a guardarsi negli occhi – affermano gli stessi componenti del direttivo - e confrontandosi vogliono lavorare per il bene della città, in cui vivono e crescono i propri figli. Sperando che tanti cittadini vogliosi di un riscatto possano aderire a questo progetto che ha come unico scopo finale, il voler ridare alla nostra città, il giusto posto che le spetta in un territorio ricco di storia e di attrattive, spesso sopite dai problemi,unico motivo per cui si sale agli onori della cronaca”. Eppure i nomi che compongono il nuovo direttivo non sono completamente nuovi al panorama politico ma viceversa nomi già appartenuti all’ esperienza politica cittadina ,” si, ma ispirati da tanta volontà di voler cambiare direzione, con un nuovo soffio di vento,aria di un nuovo futuro e di libertà”. A detenere la carica di Presidente è Luigi Miranda, il Vicepresidente Gaetano Zelante, il tesoriere Tommaso Andreoli, Responsabile relazioni esterne Saverio Carillo e per il settore Giovani Pierluigi Cola. Insomma una nuova realtà si ma in una cittadina che si appresta a sperare in un vero e proprio vento nuovo, dove gli sfiduciati sembrano essere sempre e comunque i cittadini, dove inevitabilmente con dati oggettivi è la comunità cittadina a pagarne le conseguenze in un clima che sembra ormai respirare solo aria tesa in ogni settore e se poi si pensa all’economia cittadina i dati dell’istat parlano di un calo di attività commerciali sempre più verso il precipizio.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.