Home > Appuntamenti > Al “Suoni emigranti festival” Gatto Panceri e Tatangelo

Al “Suoni emigranti festival” Gatto Panceri e Tatangelo

sabato 13 agosto 2011


Sant’Anastasia. E’ iniziata domenica scorsa con un grande successo di pubblico la seconda edizione di suoniemigrantifestival, manifestazione patrocinata da Comune di Sant’Anastasia, realizzata dall’imprenditore Michele Piccolo e organizzata e condotta dal giornalista Francesco De Rosa. La cornice è il parcheggio del supermercato in via Starza, dove, a partire dalle ore 19 sono previste per cinque domeniche l’esibizione a concorso di giovani talenti canori appositamente selezionati, con tanto di giuria di esperti, passaggi di turno e serata finale per premiare il vincitore, la partecipazione di artisti del bel canto, il sorteggio di premi e di una casa al mare come preda più ambita, la consumazione di piatti tipici di uno studiato percorso del gusto e il devolvere il relativo incasso in beneficenza a don Antonio Mazzi “nel segno di Exodus”.
L’intero contributo delle degustazioni sarà, infatti, devoluto ai nobili scopi di aiuto ai drogati, reietti, ragazzi e famiglie in disagio sociale della Fondazione di don Mazzi, che sarà presente il 4 settembre alla serata conclusiva.
Il programma è spalmato sulle domeniche di agosto e settembre e vedrà sul palco il 14 agosto Maria Nazionale; il 21 Dominga Andrias; il 28 l’Orchestra Visconti; il 4 settembre Gatto Panceri e Anna Tatangelo. Presenza annunciata per la serata finale del 4 settembre è quella di don Mazzi, perché accanto al festival e nell’ambito del festival è stata lanciata una raccolta fondi da devolvere proprio a lui e ad Exodus, comunità di recupero di coloro che sono in difficoltà e che rappresenta la concretizzazione del suo impegno nel sociale. Tutte le sere del festival, infatti, prevedono un percorso del gusto – sapori d’Italia, a tutta frutta, le strade del suino, i sapori del mare, vitello allo spiedo - con l’acquisto simbolico delle leccornie preparate al prezzo unico di 2,50€. Il festival ha avuto il suo battesimo domenica scorsa ed ha visto il passaggio alla serata finale del giovane cantante anastasiano Ciro Corcione, applaudito a scena aperta. Attesi ed apprezzatissimi sono stati gli artisti che hanno segnato con le loro canzoni gli anni ‘60 Gianni Pettenati e Don Baki. Le circa mille persone accorse a seguire il festival, magistralmente seguito fin dal nascere dell’idea e realizzarla, e condotto poi dal giornalista Francesco De Rosa, hanno sinceramente applaudito tutti i concorrenti e tributato ai cantanti Gianni Pettenati e Don Baki ovazioni e cori a quasi tutte le loro canzoni.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.