Home > Attualità > Il comune in deficit:a rischio le manifestaioni natalizie

Il comune in deficit:a rischio le manifestaioni natalizie

venerdì 14 dicembre 2007, di Giovanna Salvati


OTTAVIANO: Partiranno nei prossimi giorni le manifestazioni natalizie nella cittadina di pace e già un velo di polemica avvolge l’iniziativa che rimane ancora in via di programmazione.

Una tendostruttura con circa 900 posti che ormai da quattro anni viene allestita in piazza Mercato e che ospita in tutto il periodo delle festività natalizie una serie di venti musicali, teatrali, scolastici e che rappresenta un grande regalo che il primo cittadino Mario Iervolino dona ai suoi cittadini. Un appuntamento fisso che però quest’anno rischiava di non realizzarsi.
Secondo indiscrezioni infatti nei corridoi del municipio si vociferava che quest’anno l’amministrazione non avrebbe allestito il teatro tenda facendo cosi saltare eventi di espressione e un momento di svago e confronto per quanti aspettano ogni anno con ansia la tendostruttura.
Causa primaria:mancanza di fondi. Già nell’ultimo Consiglio Comunale, quello del 30 novembre scorso, era già stato lanciato dall’opposizione un campanello d’allarme relativo a spese superflue che l’amministrazione Iervolino avrebbe sperperato, e nella stessa sede furono approvati due prelevamenti dal fondo di riserva. Maggiori spese per 999.271,66 € e minori spese per 447.800,00 €, con un saldo negativo di 551.471,66€ . Lo svarione sulle entrate ammonta a 864.899,93€ euro (di minori introiti).Quindi, per mantenere il pareggio di bilancio, così come impone l’articolo 175 T.U.E.L. 267/2000, è stato necessario reperire 551.471,66€ di maggiori spese e 864.899,93€ euro di minori entrate cioè quasi un milione e mezzo di euro (3 miliardi di lire). Il tutto con un complessivo di 384.933,58€ di spese non previste in conto capitale prelevati dai fondi destinati ad investimenti.
Insomma un disagio economico ben evidente e di cui a farne le spese potevano essere i cittadini ottavianesi, ma grazie alla scaltrezza di chi cura il bilancio e i fondi provincialie regionali che sponsorizzeranno la manifestazione, in aggiunta a fondi degli assessorati tra pochi giorni verrà allestita la tanto attesa e desiderata tendostruttura. Il teatro ospiterà tra gli eventi uno spettacolo cabarettistico e un favoloso villaggio di babbo natale per il sorriso dei più piccoli. Ma nel contempo quello che preoccupa i cittadini è il blocco cantieristico di via Michele Arpaia una delle arterie che conduce in piazza Mercato, che da qualche giorno è chiusa al traffico automobilistico.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.