Home > Cronaca > Somma Vesuviana, la Casta politica spende e spande in tempo di crisi. Ecco (...)

Somma Vesuviana, la Casta politica spende e spande in tempo di crisi. Ecco il caso dei 2mila euro all’associazione "Adv Diamo una Zampa"

venerdì 26 agosto 2011


Somma Vesuviana. Seguendo i media nazionali sembra quasi che a breve gli enti locali non abbiano più nemmeno i soldi per le fotocopie degli atti pubblici. A vedere però il modo in cui vengono elargiti i fondi alle associazioni vicine ai politici locali viene da pensare che a Roma, l’allarmismo sui tagli agli enti locali, se lo stiano inventando di sana pianta. Già perché spulciando le ultime delibera della giunta comunale sommese non poteva non saltare all’occhio il corposo finanziamento elargito all’associazione “Adv Diamo una Zampa”. In realtà la giunta di centrodestra più che una zampa ha dato una grossa mano all’associazione che si occupa dei cani sul territorio. In che modo? Sborsando un contributo di ben 2mila euro per una campagna contro l’abbandono nel periodo estivo degli animali. La delibera in questione (che trovate sul sito all’indirizzo https://85.33.185.93/JSFService/faces/SEGR_delibere.xhtml) è la numero 126 del 26 giugno scorso. In essa si legge che “il comune di Somma Vesuviana promuove tutte le iniziative finalizzate alla promozione della cultura del contrasto al fenomeno dell’abbandono degli animali ed in particolare promuove ogni azione finalizzata a contrastare il randagismo (quali siano poi queste iniziative non è dato saperlo visto che Somma è pieno di cani a spasso)”. Inoltre nello stesso documento dell’esecutivo del sindaco Raffaele Allocca si fa riferimento “alla proposta progettuale articolata nell’allegato alla presente delibera in cui è previsto il piano finanziario per la realizzazione dell’iniziativa”. Naturalmente nella delibera online del piano finanziario non c’è nemmeno l’ombra. Dunque, quattro appuntamenti con un gazebo posto in piazza Vittorio Emanuele III a luglio (quando la piazza è semideserta), qualche microchip (che all’Asl fino a novembre sono gratuiti), poche decine di manifesti in giro per la città più e (presumibilmente) qualche volantino sono costati ai contribuenti sommesi 2mila euro tratti dal capitolo 1622 del bilancio 2011. E così dopo il caso dell’Oca Nera (mille euro spesi per il sito http://www.sommainweb.org/ che è un collage dei peggiori luoghi comuni di Somma Vesuviana) c’è quello dell’”Adv Diamo una Zampa” che incassa in modo spropositato 2mila euro . Il tutto mentre il contribuente italiano viene preparato ogni giorno al salasso di tasse e tributi a cui sarà sottoposto nel prossimo autunno. Con buona pace della Casta locale che continua a foraggiare e a mettere in portafoglio associazioni composte, purtroppo, troppo spesso da giovani che in altri posti del mondo, di fronte a certi atteggiamenti, hanno il coraggio di farsi chiamare "indignados".

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.