Home > Cronaca > Nola. Blitz anti assenteismo: denunciati tre fannulloni

Nola. Blitz anti assenteismo: denunciati tre fannulloni

domenica 28 agosto 2011, di Giovanna Salvati


Nola. Assenteismo alla casa municipale:denunciati tre dipendenti. Continua la task force degli agenti del Commissariatodi Nola, (Pubblica Sicurezza) coordinati dal Dirigente Pietro Caserta nellacittadina dei gigli per il ripristino del rispetto alla legalità e ai principiamministrativi. Principi però, che per qualche dipendente comunale, ieripomeriggio sono stati dimenticati. Sei tre fossero abituati a timbrare e poiallontanarsi dal posto di lavoro, non è cosa certa e solo le indagini potrannodirlo, ma per ora una denuncia a tutti e tre i protagonisti della vicenda pertruffa aggravata ai danni dell’ente pubblico potrà almeno dettare il buonesempio e chissà, rimodellare il senso civico. L’orologio in piazza Duomo segnale ore 12,00 quando i poliziotti delCommissariato di Pubblica Sicurezza “Nola”, arrivano a bordo delle loro auto. Uno schieramento diuomini e mezzi che in pochi minuti blindano la casa comunale. Sotto gli occhidi dipendenti presenti gli agenti bloccano tutti gli ingressi del comune e in poco tempoimpediscono l’uscita e l’entrata. E cosi dopo essersi posizionati su tutti gliingressi dell’edificio, gli agenti hanno visionato la stampa delle timbratured’ingresso per poi verificare, ufficio per ufficio, l’effettiva presenza deidipendenti comunali. E qui la scoperta: tre dipendenti risultavano assenti ripetutamente eingiustificatamente dal luogo di lavoro pur risultando formalmente presente. Irilevamenti infatti operati dagli uominidel dirigente Caserta , mirati ad appurare gli orari di ingresso e di uscitadall’ufficio comunale di appartenenza, hanno permesso di accertare nei giornimonitorati gli effettivi lassi temporali di permanenza fuori dal luogo dilavoro. I successivi riscontri documentali, esperitipresso gli uffici dell’ente locale, hanno dimostrato la non corrispondenza trale reali presenze ed i dati memorizzati nel sistema informatico di timbraturadel cartellino personale.Infatti,due impiegati ed unoperaio sono risultati assenti. Il primo si è presentato all’ingresso di ViaDuomo alle 12.30 circa, il secondo è stato notato allo stesso ingresso alle13.45, mentre il terzo è stato rintracciato presso la propria abitazione allesuccessive 14.45. I tre uomini, tutti residenti a Nola, sono stati pertantodeferiti all’Autorità Giudiziaria. Un’operazione I dati memorizzati sui supporti informatici degli uffici comunalipreposti alla gestione delle presenze del personale e l’attività di indagineposta in essere sul campo dai poliziotti, supportata saltuariamente anche daqualche appostamento e pedinamento, hanno permesso di ricostruire l’illecita condottaposta in essere dai tre dipendenti comunale.Quest’ultimi sono stati denunciati apiede libero alla Procura della Repubblica di Nola e dovranno ora risponderedei reati di truffa aggravata (Metropolis 28 agosto 2011)

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.