Home > Cronaca > Ottaviano. Gara automobilistica nel perimetro del Parco: Legambiente dice (...)

Ottaviano. Gara automobilistica nel perimetro del Parco: Legambiente dice No e segnala alle autorità competenti le difformità

giovedì 8 settembre 2011, di Giovanna Salvati


Ottaviano. "Egregi Signori,l’Associazione è venuta a conoscenza della previsione per il prossimo 11 settembre di una gara automobilistica nell’ambito del perimetro del Parco Nazionale del Vesuvio, nel
comune di Ottaviano (Na), in località “Valle delle delizie”. Inizia cosi la lettera inviata ieri mattina al primo cittadino di Ottaviano Mario Iervolino, Al Presidente del Parco Nazionale del Vesuvio Prof. Ugo Leone, al coordinatore CTA/CFS VP.N. del Vesuvio Dott. Antonio Lamberti, ed inoltre ai carabinieri e alla polizia municipale a firma del Responsabile delle Aeree Protette Pasquale Raia ed il Presidente Domenico Buonomo. Una lettera si di denuncia ma sopratutto un invito a fermare l’iniziativa che si svolgerà nel prossimo weekend, cercando una valida alternativa in un percorso che viceversa invaderebbe lo spazio salvaguardato. Nel testo della lettera infatti si legge "al riguardo rileviamo palese incompatibilità dell’evento in quanto difforme dalle disposizioni vigenti definite dalle Misure di Salvaguardia del Parco Nazionale del Vesuvio, di cui al D.P.R. del 5 giugno 1995 – G.U. n. 181 del 4/8/1995, per le quali nelle aree di zona 1 è vietato lo svolgimento di attività sportive con veicoli a motore". Un incompatibilità, secondo quanto lamentato dall’associazione ambientalista, che arrecherebbe danni alla flora e fauna del Parco Nazionale del Vesuvio, di cui la rinomata passeggiata alta del paese, Valle delle Delizie, ne è una parte integrante. Il percorso inadeguato e sotto la tutela delle disposizioni vigenti, dovrà cosi subire qualche modifica. Ma quale? Sarà ora un tavolo tecnico organizzativo, composto dalle autorità competenti locali ed amministrative, in concertazione con gli organizzatori a prendere provvedimenti, ma se questo non averrà? Legambiente è fiduciosa e conclude "siamo sicuri che aprezzeranno molto la nostra segnalazione". A finire sotto accusa le mancate autorizzazzioni che sembrerebbero mai arrivate, in linea ufficiale, nè dal Comune e nè dall’Ente Parco, partenership dell’iniziativa dedicata a Carmine Franzese ed Angelo Illuminato, scomparsi qualche anno fa. "Un memorial per ricordare si, ma nel rispetto delle regole prima di tutti degli organizzatori che devono rispettare le norme vigenti" hanno concluso da Legambiente.

La lettera riportata nel virgolettato ci è stata inviata dai rappresentanti dell’ente ambientalista Legambiente, in linea ufficiale.

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.