Home > Speciali > Scisciano, al via la prima edizione della "Liberafesta"

Scisciano, al via la prima edizione della "Liberafesta"

Una tre giorni di politica "dal basso" tra dibattiti, performance musicali e cucina paesana

giovedì 8 settembre 2011


Scisciano celebra il risveglio delle coscienze con un triplo appuntamento in grande stile. Il 9, 10 e 11 settembre, la caratteristica Piazza di Santa Maria della Cuna, a San Martino, ospiterà la Prima Edizione della ’LiberaFesta’, una tre giorni di musica e dibattiti politici “dal basso”. Un progetto, faticosamente sofferto, concepito dalla necessità di testimoniare l’impegno e la dedizione di una militanza politica forte, essenzialmente tesa a individuare le cause di una crisi economica, culturale e sociale campana, ma non solo, e affrontarle sulla base di un dialogo aperto e fondato sul confronto fra le parti. Sarà proprio il Partito della Rifondazione Comunista di Scisciano – Federazione della Sinistra, a stabilire un dialogo politico, come strumento di consapevolezza civica e nazionale, attraverso un’iniziativa che si articolerà in tre diversi appuntamenti, rispettivamente circoscritti nell’ambito di performance musicali, dibattiti politici e cucina paesana. Proprio i dibattiti costituiranno il punto forte della manifestazione, e vanteranno figure di spicco della scena politica locale e regionale.

Si partirà, il 9 settembre, col discorso d’apertura del Portavoce Nazionale dei Giovani Comunisti, Anna Belligero, al quale seguirà la presentazione del libro ’La Peste’ di Tommaso Sodano. Il vice sindaco di Napoli testimonierà personalmente la faticosa stesura di una maxi-denuncia, che riferisce apertamente le connivenze tra camorra e politica nella gestione dei rifiuti in Campania, nell’ambito di quello che può definirsi un vero e proprio “terremoto ecologico, che ha sconvolto la Regione da quindici anni a questa parte”. Ad incorniciare lo scottante tema delle “truffe legalizzate”, il libro ’La casta della Monnezza’ di Bruno De Stefano, documentatissima inchiesta su 40 uomini politici campani, e ’Campania Felix’ di Nunzia Lombardi. La conferenza lascerà spazio, in chiusura della prima serata, all’esibizione del gruppo di musica popolare ’I Tammorari Sparsi’, per poi proseguire sabato 10 settembre, con il dibattito dal titolo “Uscire a Sinistra dalla Crisi”. La questione sarà affrontata dal Segretario Provinciale PRC, Antonio D’Alessandro, dal Segretario PRC di Scisciano, Sabato Dioguardi, nonché dal Responsabile CGIL Area Nolana; si proseguirà con le dissertazioni di Antonio Perillo, Coordinatore Provinciale dei Giovani Comunisti e Mimmo Loffredo, operaio Fiat e co-autore del libro ’Pomigliano non si piega’, per terminare con le riflessioni del Direttore Nazionale del Partito di Rifondazione Comunista, Giovanni Russo Spena. Ad allietare il secondo appuntamento, il concerto musicale dei Foja, quartetto napoletano composto da Dario Sansone (voce e chitarra), Ennio Frongillo (chitarra), Giovanni Schiattarella (batteria) e Giuliano Falcone (basso).

Il terzo e ultimo appuntamento, previsto per l’11 settembre, sottoporrà i presenti al dibattito “Un Futuro per l’Area Nolana”, e vanterà gli interventi del Consigliere Provinciale FdS, Giorgio Carcatella, del Responsabile Nazionale SEL, Ciccio Ferrara, oltre all’esponente del Movimento Oxigeno, Saverio Lo Sapio e l’esponente di “Libera” Area Nolana, Antonio D’Amore. A moderare l’incontro, Giuseppe Caccavale, Segretario PRC di San Vitaliano, il quale affiderà la conclusione del dibattito a Franco Nappo, Segretario Regionale del Partito di Rifondazione Comunista.

La manifestazione si concluderà con la rappresentazione dei “Racconti di Libertà”, a cura di Pasquale Napolitano e Luana Martucci e con il concerto della Tribute Band ’Rapido Taranto-Ancona’ impegnata nel riproporre i brani del geniale, ironico e sempre attuale Rino Gaetano che a trent’anni esatti dalla sua prematura scomparsa si avvale ancora dell’appellativo di cantautore dei giovani.

L’inizio degli appuntamenti è previsto per le ore 18.00.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.