Home > Politica > Somma Vesuviana, il rilancio della sinistra sommese passa da Luigi De (...)

Somma Vesuviana, il rilancio della sinistra sommese passa da Luigi De Magistris

venerdì 16 settembre 2011


"Una volta c’erano i servizi deviati, la magistratura deviata, anche i giornalisti deviati, ora la cosa si sta ribaltando. Deviati sono quei pochi magistrati che fanno inchieste, i pochi giornalisti che scrivono, gli investigatori che fanno il loro dovere".
Così scriveva nel 2007 Luigi De Magistris.
Venerdì 23 settembre sarà lui l’ospite d’eccezione della prima giornata della "Festa della Sinistra 2011", intervistato da Luciano Scateni (RAI) all’interno del Parco Europa di Somma Vesuviana (NA).
Sabato 24 settembre un nuovo dibattito vedrà confrontarsi esponenti politici di livello nazionale con rappresentanti della società civile. Si affronterà il tema della "buona politica" con l’intervento di Carmine Mocerino (UDC), Luisa Bossa (PD), Ciccio Barra (FDS Napoli); Ugo Leone (Presidente Parco Nazionale Del Vesuvio) e Tonino Scala (SEL) alla presenza delle Mamme Vulcaniche, lavoratori precari e dei Comitati di Base
Domenica 25 settembre sarà una giornata ricca di appuntamenti e stimolante fin dalle ore 12:00 quando Antonella Di Nocera (Assessore alla cultura del Comune di Napoli), Ugo Leone (Presidente Parco Nazionale Del Vesuvio) e Gerardo Iovino (Presidente Arci Somma Vesuviana) affronteranno il tema della cultura come mezzo per il rilancio e sviluppo del territorio.
Alle ore 18:00 interverranno alla Festa Umberto Ranieri (Presidente Fondazione Mezzogiorno Europa), Giorgio Benvenuto (Presidente Fondazione Buozzi) e Ciro Raia (Presidente Istituto di studi socialisti G.Arfè) per dibattere sugli scritti di Arfè e De Martino, entrambi pilastri della nostra realtà territoriale
In conclusione alle ore 20:00 con la moderazione di Enrico Fierro (Il Fatto quotidiano) si confronteranno sui temi economici più attuali Tommaso Sodano (Vicesindaco di Napoli), Carlo Leoni (SEL) e Francesco Percuoco (FIOM)

Tutte le sere saranno esposte mostre di pittura e di fotografia, numerosi stand con prodotti artigianali ed enogastronomici.

La musica accompagnerà la chiusura di ogni giornata con gruppi emergenti ed artisti affermati.

Venerdì 23 settembre suoneranno Rapido Taranto-Ancona e R&Fusion

Sabato 24 settembre ci saranno Pizziche e tammorre con A’ Perteca di Pino Iove

Domenica 25 settembre in concerto i Biscotti Band e Sorrentino Quartet

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.