Home > Politica > Ottaviano. Partito Democratico e Sel in Piazza per sensibilizzare al No (...)

Ottaviano. Partito Democratico e Sel in Piazza per sensibilizzare al No Porcellum

domenica 18 settembre 2011, di Giovanna Salvati


Ottaviano. Si intensificano sempre di più i focolai del Partito Democratico e Sel in tutto l’hinterland vesuviano e nella cittadina ottavianese che continuano nella campagna di sensibilizzazione e raccolta firme per chiedere lo svolgimento del referendum abrogativo dell’ attuale legge elettorale, denominata "Porcellum". E cosi questa mattina in Piazza Municipio i rappresentati del Partito Democratico della sezione ottavianese e Sel senza pensarci due volte, hanno allestito il loro stand e tante le firme raccolte,accompagnate dalla soddisfazione del Coordinatore Ignazio Franzese e il Segretario dei Giovani Democratici Riccardo Compagnone e tutti i giovani del circolo, in stretta collaborazione con Rodolfo Razi,Coordinatore Sel e volti non nuovi al panorama politicoo ottavianese, militanti della compagine politica Pd come l’ex consigliere comunale Mimmo Caputo, l’Assessore al Bilancio Luigi Ambrosio, il professore Gennaro Pascale, il consigliere comunale, capogruppo Pd Franco Franzese, il professore Domenico De Fabio e tantissimi altri (vedi foto) . Un’ immagine pulita di giovani che, messa da parte la crisi politica territoriale, hanno deciso di farsi promotori di una campagna di raccolta firme sposata anche dai giovani di altri sede cittadine. A San Giuseppe e Terzigno infatti, i circoli locali hanno in contemporanea dato vita ad un momento di discussione e confronto con coloro che si avvicinavano allo stand per poter aderire. Per chiunque volesse aderire firmando alla petizione può recarsi presso il comune del paese di appartenza con valido documento di riconoscimento e firmare.

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.