Home > Musica > Antonella Ruggiero in "Sacromania"

Antonella Ruggiero in "Sacromania"

Giovedì 20 dicembre, ore 21, chiesa Anglicana di via San Pasquale a Chiaia, 15. Ingresso gratuito

martedì 18 dicembre 2007, di Gabriella Castiello


NAPOLI - Ispirazioni cristiane, meditazioni hindu, tradizionali africani e arie classiche sono il fiato santo di Antonella Ruggiero, seconda artista in cartellone per l’edizione 2007 della rassegna Le SACRE TERRE.

La rassegna è ideata e promossa dall’associazione 3Dunion con il contributo dell’assessorato comunale al Turismo e Grandi Eventi e dell’assessorato provinciale al Turismo.
L’ex front-woman dei Matia Bazar sarà nel golfo con “Sacrarmonia”, un viaggio tra le contaminazioni all’interno della musica sacra di tutto il mondo, per esprimere la sua preghiera laica attraversando le strofe dell’Ave Maria di Charles Gounod, l’Aria sulla quarta corda di Johann Sebastian Bach, la Misa Criolla di Ariel Ramirez e il Tum Hi Shiva. La Ruggiero re-interpreterà brani della musica internazionale e del suo repertorio, con intensità e delicatezza. Con lei, un duo d’eccezione: Carlo Cantini al violino e Mark Harris al pianoforte. «Questo è il mio viaggio nel tempo - dice Antonella Ruggiero - per poter leggere il nuovo millennio cercando tesori nascosti da recuperare».

“Le SACRE TERRE” continuerà con gli spettacoli dell’arpista Cecilia Chailly (a Napoli il 21/12 nella Chiesa Anglicana di via S. Pasquale), della pianista Rita Marcotulli e della cantante Elena Ledda (a Torre del Greco il 27/12, nella Basilica dell’Incoronata, con l’anteprima nazionale “Incanti Sacri”) e della cantante Consiglia Licciardi (a Portici il 28/12, nella Sala cinese del Palazzo Reale).

INFO: www.3dunion.net

tel. 081 241393 – 081 8823978

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.