Home > Politica > Somma Vesuviana, hanno fatto la festa alla Iovine. Ora chi sarà il prossimo (...)

Somma Vesuviana, hanno fatto la festa alla Iovine. Ora chi sarà il prossimo ad essere cacciato?

venerdì 23 settembre 2011


Somma Vesuviana. Ha raccolto le sue scarne cose dall’ufficio con lentezza. Ha salutato i dipendenti che l’hanno accompagnata in questi cinque lunghi anni di lavoro non senza un pizzico di tristezza. Da oggi Filomena Iovine non gestirà più l’ufficio Tecnico né tantomeno quello all’Ecologia ed all’Ambiente del comune di Somma Vesuviana. Licenziata in tronco, con effetto immediato. Niente discussioni, niente trattative, nessuna soluzione alternativa per un dirigente osteggiato dalla politica, ma amato dai cittadini. Nemmeno il sindaco Raffaele Allocca, che in una riunione di maggioranza azzardò addirittura a dire di “di essere disposto a dimettersi pur di non rinunciare a Filomena Iovine”, ha potuto nulla. Vince la fronda interna alla maggioranza che ha di fatto messo il primo cittadino con le spalle al muro. Fuori Vittorio De Filippo, cacciata Filomena Iovine, rivisitazione delle opere pubbliche da finanziare con i soldi derivanti dal crac Chiacchio. Prossimi step per i frondisti del Pdl (che si sono anche muniti due coordinatori cittadini, Giuseppe Sommese ed Antonio Parisi) l’azzeramento della giunta e le pressioni per la cacciata del segretario comunale Marilisa Dovetto. Salvo invece il direttore generale Pinotto Terracciano, mentre sembrano incerte le posizioni di Errico Eliani e Monica D’Amore. L’ultimo scossone di azzeramento della vecchia gestione Allocca potrebbe concretizzarsi dopo lunedì, giorno di consiglio comunale, nel quale saranno portati i debiti fuori bilancio, crocevia per il proseguo dell’esecutivo di centrodestra. Contrariamente a quanti molti prospettavano il gruppo di consiglieri del Popolo della Libertà fa sul serio. E con loro i cinque consiglieri di Alleanza per Somma. Tutti uniti con lo scopo di limitare, se non addirittura commissariare, il raggio d’azione del primo cittadino e dei suoi più fidati collaboratori fino alla fine dell’attuale legislatura che scade nel 2013. Intanto cominciano ad emergere i nomi dei successori della Iovine. La prima soluzione vedrebbe salire all’ultimo piano di Palazzo Torino l’architetto sommese Nino Pardo. La nomina spegnerebbe l’ipotesi che circola in questi giorni secondo la quale a guidare l’Utc sarebbe l’attuale dirigente al commercio ed alle politiche giovanili Monica D’Amore. Quest’ultima strada però sarebbe di difficile percorribilità visto il poco peso specifico, rispetto ai numeri degli altri gruppi consiliari, di Progetto Somma. Il tutto mentre si aspettano le contromosse di Allocca, ancora in silenzio in questo accerchiamento sotto il quale è stato posto dalla sua granitica maggioranza.

Messaggi

  • Che disgusto, la scelta dei funzionari in base alle quote come gli assessori. Come possono risollevarsi i nostri paesi? E che tipo di interlocutore si trovano davanti i sommesi se vengono da una corrente avversa? La pubblica amministrazione non dovrebbe essere marcia come la politica, begli esempi. Non si avvertono nemmemo i rischi di mettere a capo dell’ufficio tecnico genete che da decenni, già dal padre ha interessi consistenti sul territorio, una clientela, colalboratori.. quale neutralità può offire un eventuale soggetto simile???

    • Mah ! ! cosa siamo diventati, la repubblica delle banane ?

      Questo licenziamento non solo é ingiusto, ma anche illegale...

      Neanche le loro leggi conoscono ! ! ! !


      Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n. 165
      “Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze
      delle amministrazioni pubbliche”

      TESTO VIGENTE
      Come modificato dal decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150.
      (Legge Brunetta)

      ART. 19
      INCARICHI DI FUNZIONI DIRIGENZIALI - 1_ter.

      Gli incarichi dirigenziali possono essere revocati esclusivamente nei casi e con le modalità di cui all’articolo 21, comma 1, secondo periodo.

      L’amministrazione che, in dipendenza dei processi di riorganizzazione ovvero alla scadenza, in assenza di una valutazione negativa, non intende confermare l’incarico conferito al dirigente, è tenuta a
      darne idonea e motivata comunicazione al dirigente stesso con un preavviso congruo, prospettando i posti disponibili per un nuovo incarico.

      ART. 21
      RESPONSABILITÀ DIRIGENZIALE

      In relazione alla gravità dei casi, l’amministrazione può,
      previa contestazione e nel rispetto del principio del contraddittorio, revocare l’incarico collocando il dirigente a disposizione dei ruoli di cui all’articolo 23 ovvero recedere dal rapporto di lavoro secondo le disposizioni del contratto collettivo.

      ART. 55-BIS
      FORME E TERMINI DEL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE

      4. Ciascuna amministrazione, secondo il proprio ordinamento, individua l’ufficio competente per i procedimenti disciplinari.

      Il predetto ufficio contesta l’addebito al dipendente, lo convoca per il contraddittorio a sua difesa, istruisce e conclude il procedimento.......

      La violazione
      dei termini di cui al presente comma comporta, per l’amministrazione, la decadenza dall’azione disciplinare ovvero, per il dipendente, dall’esercizio del diritto di difesa.

    • Finalmente un Sommese per Somma persone che conoscono le problematiche della citta. Concordo vai avanti così.

    • chi, il figlio di quello indagato per l’ affaire soficop col fratello di re ferdinando ?

    • Raffaele Allocca, che in una riunione di maggioranza azzardò addirittura a dire di “di essere disposto a dimettersi pur di non rinunciare a Filomena Iovine”. Raffaele Allocca la tua parola vale meno di zero. Ritornatene a casa Somma non ti vuole più! Forza ragazzi il centrodestra sommese è con voi!

    • Ma se adesso la Iovine fa una causa di lavoro al comune di Somma Vesuviana chi pagherà. La politica o i cittadini? Che vergogna. Prima il sindaco che le ha dato un incarico di 5anni e poi ai suoi consiglieri! Vai Filomena fatti valere!

    • ma a cosa serve un arch che non ha fatto nulla per somma..le piaceva giocare a nascondino....vattene incapace

    • La Iovine è stata nominata Responsabile dell’UTC (non dirigente)dall’UDC di Carmine Mocerino, rimanendovi anche successivamente perchè è saltata sul baraccone del Sindaco Allocca. Le lamentele non sono venute dai Consiglieri Comunali ma dalle decine di persone che nei giorni di ricevimento al pubblico dell’UTC si vedevano la porta chiusa in faccia e i dipendenti comunali facevano ( sono un testimone oculare di ciò che dico )il possibile per accontentarli per quanto era in loro potere. Per essere ricevuti ci voleva la raccomandazione del Sindaco Allocca.Ora chiunque cittadino che risiede a Somma Vesuviana e quindi elettore si sarà pure lamentato con il suo consigliere di riferimento il quale avrà cercato di curare gli interessi del suo elettorato sbrigando personalmente la pratica.
      Nemmeno lui veniva ricevuto aspettando ore fuori dalla porta per poi andarsene via. Riguardo ai dipendenti dell’UTC vi posso garantire che entravano nella sede comunale alle ore 8,00 con l’intenzione di spaccare il mondo, alle 14,00 li vedevo uscire stressati senza che avessero combinato un c....ma raccontavano solo di aver subito angherie e soprusi di ogni genere da parte della Iovine che ogni volta rapportava al suo alter ego (vedi Sindaco Allocca)gli screzi avuti con i dipendenti e puntualmente quest’ultimo li rimproverava in pubblico , facendo capire loro che chi toccava la Iovine toccava lui.Qualche dipendente si è dispiaciuto dell’allontanamento della Iovine?
      Si, due, li conosciamo bene.
      Fanno questo ad ogni cambio di maggioranza, vendono l’anima al diavolo, e se vi informate bene hanno avuto con i loro colleghi più di uno scontro, oltre che verbale fisico, in quanto ritenuti portavoci della Iovine, che con le sue promesse (promozioni) li ha convinti ad appoggiare la sua causa e a calpestare i propri colleghi.......

      To be continued

    • @vanhelsing :
      non saranno le tue quattro falsità male esposte a far tacere le migliaia di voci di cittadini che hanno ricevuto servizi ed ascolto.....

      La Iovine é amata dai cittadini proprio perché tecnici e cittadini arrivavamo a Lei senza alcuna mediazione politica !!!

      Siamo in troppi a sapere la verità e non basterà un falso qualunque a riscrivere la storia...

      Denunciali tutti Dottoressa !!!

      Vogliono mangiarsi Somma !!!!!!

    • chi scrive :

      "... un arch che non ha fatto nulla per somma..le piaceva giocare a nascondino...."
      o é in mala fede o non ha vissuto a somma negli ultimi tempi.

      Mena sei stata la migliore dirigente che abbiamo mai avuto, sia sul piano tecnico che sul piano umano.

      Grazie e buona fortuna !

      A quei grandi uomini :
      adesso che l’avete licenziata per "motivi politici" neanche siete soddisfatti ?

      Mò te può abbuffà, ’omm

    • Cara Dottoressa,

      C’era bisogno di una conferma per ricordarsi dell’infamia e della vigliaccheria di certa gente?
      La macchina del fango si è messa in moto e lavora senza soste.

      Quanta miseria, fa ribrezzo perfino pensarla.

      Ora il coro dei servi ha un solo obiettivo: azzerare l’esame dei fatti e cantare l’assunzione di responsabilità del leader.

      Nel linciaggio mediatico si butteranno gli untori al gran completo, voraci di squallore: ognuno pretenderà l’attimo di gloria.

      Nel clima di indignazione generale, i vermi, le iene, gli sciacalli prepareranno la loro campagna.

      Arriverà il ruffiano di corte che aveva previsto tutto fin dall’inizio, annunciato dal killer mediatico che giurerà sui servizi scadenti, sotto lo squardo dei manovratori che dispenseranno perdoni tombali.

      Inventeranno i precedenti dello strano gesto, si mostreranno affranti, raccontando senza esitazioni le fanta-motivazioni che avranno concordato.

      Poi arriverà il capopopolo a gettone che annuncerà "un nuovo inizio".

      Mentiranno, confonderanno, diffameranno.

      Creano il clima, confezionano la suggestione, colpiscono alle spalle: luridi rappresentanti del nulla.

      E’ un privilegio che si paga, non essere come loro.
      Squadristi, infami, vigliacchi e disperati come loro.

      Contrastarli sempre con gli strumenti della cultura, per il tributo che si deve all’intelligenza e alla verità: questa è la nostra condanna.

      Solo così non prevarranno.

      Con l’affetto e la stima di sempre.

      I tuoi colleghi

    • Assunta per motivi politici e licenziata per motivi politici. Per te vale solo il primo . Chi di spada ferisce di spada perisce.

      Vanhelsing

    • Che teneroni. I colleghi della Iovine che si riuniscono a mezzanotte per mandarle un messaggio di solidarietà.
      Stavano facendo una seduta spiritica e la Iovine ha fatto sentire un colpo.

      By By Iovine

    • @Vanhelsing :
      e si é materializzato il fantasma di Ribot che ci ha dato i piazzamenti delle corse di tutta la settimana. ti piacerebbe eh ? eheheh

    • Spero che un magistrato serio si chiami il sindaco per farsi spiegare che sta succedendo, perché per le notizie che date ormai gli ingredienti per aprire un inchiesta ci sono: denunce di corruzione a un familiare del sindaco, ex boss che vanno in giro a farsi intervistare, vigili abusivisti, le figure che ieri erano buone le cacciano, un consigliere sparato, un’altro dipendente picchiato ecc. ci manca solo il morto !
      Ma il sindaco é ancora capace di intentere e di volere ?

  • Dopo la Iovine salteranno la Dovetto, Eliani, la D’Amore, Vincenzo Di Palma se Giuseppe Sommese si decide e tutta la giunta. Celeste Allocca che fa il consigliere ombra di suo padre Ferdinando se ne resterà a Pomigliano. Il sindaco Allocca secondo me non lo mangia il panettone.

  • Sempre a parlar male dei consiglieri comunali. Ma voi lo sapete che è grazie a Giuseppe Di palma che non abbiamo il responsabile dell’Ufficio tecnico di Marigliano che doveva scambiarsi il posto con la Iovine sotto spinta di Paolo Russo? Invece di ringraziarli che stanno smontando il sistema Allocca state sempre ad attaccarli. Loro vogliono solo il bene di Somma!

    • Facendo il conto di quelli che dicono di non aver firmato la richiesta per la testa della dirigente .... non tornano i conti....

      Sapete come mai ?

      Sapete perché dopo aver fatto la frittata negano di aver rotto le uova ?

      Cercano di farla franca politicamente.

      Lo scopo é quello di dissimulare, ingannare la gente ... per poter tra qualche giorno dire :

      "sì sì HANNO FATTO (altri) una vera schifezza .... ma io non ero mica d’accordo ! ...io ero tra i ’buoni’... "

      Sfuggire alla responsabilità politica di un gesto le cui ragioni sarebbero altrimenti inconfessabili !

      Ma grazie al web sarà più difficile che in passato; forza giovani ! buttate a mare questo marciume !!!!!!!!!!

    • GIUSEPPE DI PALMA CHE LAVORA PER IL BENE DI SOMMA??? MA CHI QUELLO DELLA CRICCA CON GIUSEPPE SOMME E COMPANY...MI CHIEDO, COME ABBIA FATTO A SVENTARE L’AVVICENDAMENTO SE FINO A STAMATTINA ERA A MILANO E L’ARCHITETTO IOVINE E’ STATA LICENZIATA IERI...MAH POTERI OCCULTI!!!

    • QUESTI CONSIGLIERI COMUNALI (9 PDL E 5 ALLEANZA PER SOMMA) CHE VOGLIONO IL BENE DI SOMMA???? LORO VOGLIONO SOLO IL BENE LORO E STANNO CERCANDO DI FARE QUALSIASI RICATTO PER CERCARE DI PREPARARSI CON IL CLIENTELKISMO ALLE PROSSIME ELEZIONI...VERGOGNA!!!

    • effettivamente la sinistra sommese con l’altra opposizione lavora per qualcun’altro..cioè se stessi..se possono se magnan anche e segg....

  • Noto ke finora nessuno si è kiesto come mai con il concorso di istruttore tecnico alle porte si sia deciso di licenziare la Iovine.
    Forse la stessa non denuncierà l’amministrazione perkè sicuramente ne farà ancora parte!!
    Spero di sbagliarmi!

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.