Home > Politica > Somma Vesuviana, si prospetta rovente il consiglio comunale sugli equilibri (...)

Somma Vesuviana, si prospetta rovente il consiglio comunale sugli equilibri di bilancio

domenica 25 settembre 2011


Somma Vesuviana. Calma apparente in vista del consiglio comunale di domani sera che dovrebbe testare lo stato della maggioranza del sindaco Raffaele Allocca. L’assise, che avrà inizio alle 19, avrà il suo punto cruciale nella votazione degli equilibri di bilancio con relativa variazione previsionale. Molto corposa sarà la relazione tecnica sui fondi Italgest da spendere per la riqualificazione della viabilità sia del centro urbano che dell’area rurale sommese. Tra gli interventi previsti spiccano i 400mila euro per la riqualificazione di via Cammarelle (una strada di via Cupa di Nola), il milione di euro per riqualificare l’area tra via Ferrante D’Aragona e Corso Italia e 20mila euro per la riqualificazione delle aiuole di via Garibaldi. Inoltre dovrebbero esservi 70mila euro di debiti fuori bilancio in somma urgenza divisi in 60mila per la realizzazione di un tratto fognario in via Gino Auriemma e 10mila euro per il taglio dei pini pericolanti in via Marigliano. Altro lavoro da finanziare in condizioni di somma urgenza riguarda l’altro punto all’ordine del giorno del Consiglio. Infatti l’assise dovrà approvare “il verbale di somma urgenza del 28 giugno scorso con la variazione di bilancio per lavori di messa in sicurezza per la demolizione e ricostruzione nicchiario lettera V presso il nuovo cimitero”. Qui potrebbero esserci delle schermaglie tra maggioranza ed opposizione sull’opportunità si intraprendere la strada dell’intervento in somma urgenza poiché il nicchiario sarebbe crollato il 31marzo scorso e già sarebbero stati stanziati 30mila per la messa in sicurezza dell’opera (purtroppo la delibera del 22 luglio scorso n.160 non è consultabile visto che il sito istituzionale del comune sommese fa le bizze e non permette l’accesso pubblico agli atti n.d.r.).
Altro motivo di interesse potrebbe essere la questione Iovine. Sull’arena politica della maggioranza aleggia una presunta revoca della revoca fatta alla dirigente. In realtà, dopo un aspro confronto a muso duro tra il primo cittadino e parte dei 14 della fronda (9 del Pdl e 5 di Alleanza per Somma), sembrerebbe che domattina sarà messo agli atti un documento più morbido rispetto alla prima revoca della dirigente mariglianese. Questo per cercare di mitigare la responsabilità della rimozione del dirigente che grava, come recita l’ordinanza sindacale del 22 settembre scorso, sul groppone dei consiglieri comunali dissidenti. Altro nodo di un assise che potrebbe vedere per l’ultima volta Marilisa Dovetto in qualità di segretario comunale, sarà certamente l’atteggiamento dei piccoli partiti di maggioranza. Sia Fli che Progetto Somma, passando per il Mpa, sono alla ricerca di una pianta stabile all’interno del centrodestra sommese in previsione di un paventato e sbandierato azzeramento della giunta Allocca . Il tutto nell’attesa che si formalizzino le richieste di revisione dell’operato degli altri dirigenti che potrebbero finire anche loro sulla graticola come Filomena Iovine.

Messaggi

  • Debito fuori bilancio da pagare a Mario Di Palma. Indovinate chi difende il comune? L’avvocato Corrado Esposito, cognato di Celeste Allocca figlio del sindaco Raffaele Allocca. Signor sindaco tutto in famiglia?
    Anzi ci dicono che lei sta aiutando un’altra volta la nostra compaesana ex compagna Antonella Marciano. Ricorda signor sindaco la brutta figura che fece nel nominarla su pressione del suo collega Carmine Esposito salvo poi dimetterla dopo due giorni?Alla fine ce l’ha fatta! E’riusucito ad inserirla nella commissione del concorso di istruttore direttivo tecnico! Grazie Allocca lei ci sta facendo sognare e ci sta facendo ridere. E come lei il nostro amatissimo e divinissimo Esposito. Tutti nel Pdl, l’ammucchiata nazionale di quelli che favoriscono gli amici degli amici ed i parenti!

    • la zuppa s’é cotta

      Penso che da un momento all’altro un giudice si chiamerà il sindaco per farsi spiegare che sta succedendo; le notizie che date da qualche mese sono paurose, ormai gli ingredienti per aprire un inchiesta ci sono tutti: denunce di corruzione a familiari del sindaco, ex boss che vanno in giro a farsi intervistare, vigili abusivisti, dipendenti ieri buonissimi e oggi da cacciare, un consigliere sparato, un’altro dipendente picchiato ecc. ci manca solo il morto ! Ma il sindaco é ancora capace di intentere e di volere ?

  • La Iovine è stata revocata con esagerata figuraccia del Sindaco: è il miglior dirigente che abbiamo, il nostro fiore all’occhiello....."Devo revocarla meglio dimettermi". Ma, a sentire le voci di palazzo, il Re ha promesso a se stesso e alla "sua" Mena: "oggi esci dalla finestra ma ti farò rientrare dalla porta". C’entrano forse qualcosa i concorsi? Ai tanti ragazzi, che lodano la serietà del formez ricordo: a tale struttura è stata affidata la preselezione, ma la selezione del concorso sarà fatta esclusivamente dal comune di Somma Vesuviana la cui amministrazione nominerà una commissione formata da "esperti". Ragazzi, giovani ed energici, mi dispiace deludervi!!! Nulla è cambiato....... Penso che, come accadeva per il passato, si salverà solo "chi può"!!!!! Taluno vi saluta

    • all’informatissimo taluno

      io non credo in quello che ipotizzi

      intanto

      per un patto del genere bisognerebbe avere fiducia in uno che ti ha licenziato su due piedi come non si é fatto neanche con quelli che lo meritano
      (piaccia o meno la iovine, la cacciata dell’altra mattina ti garantisco che non ha dato a chi l’ha vista l’impressione che fosse concordata, anzi il contrario)

      intanto

      bisogna superare le selezioni del formez e lì alìbabà e i suoi ehm non arrivano, neanche per proteggere quelli hanno o che vorrebbero prendere

      la iovine ha si più chances di quelle scartine che ci sono in comune e di quelli che dovrebbero sostituirla,
      ma tra i 500 che partecipano al formez, altri bravi arriveranno, no ?

      intanto

      se la iovine fa causa al comune per la "porcata" che hanno fatto, si autoesclude dal concorso perché chi ha un contenzioso con un ente non può lavorarci/entrarci

      quindi

      al contrario di quello che ipotizzi io penso che l’abbiano incastrata bene bene....

      e allora fossi io

      farei prima il concorso
      e poi deciderei se fare causa

      se vinco rinuncio alla causa
      se perdo faccio causa per i danni

      quindi

      abbiamo un unico FATTO
      che allocca e i suoi se la sono mangiata e digerita per poter mantenere le promesse fatte alla politica e a qualcun altro di tua conoscenza

      ma

      se conosco il tipo ha promesso la poltrona della iovine minimo ad altre quattro persone che ehm diciamo potrebbero mostrare qualche disappunto ahahahaha

      Buon consiglio ! Forza Napoli !

    • Quelli che sparano sul Formez sono i soliti scarsi che invece di studiare a memoria quiz e domande preferiscono dire che tutto è truccato per non mettersi in gioco. Dalle selezioni del formez da anni sono usciti ragazzi con nessun santo in paradiso. datevi da fare e non pensate alle solite ciucciuettole

    • ormai il concorso è avviato. Quando vedremo i risultati tireremo le somme. E’ inutile parlare prima

    • ma quale serietà dei concorsi, io ho solo regalato 5 euro al comune per la domanda ma non ci andrò che bisogno c’è di fare questi concorsi inutili quando ci sono 3000 domande per un solo posto ormai già coperto...CH SCHIFO DI AMMINISTRAZIONE CHE SCHIFO DI PAESE ORMAI IL NOSTRO...........VERGOGNA

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.