Home > Politica > Ottaviano. Taglio ufficiale del nastro per la sede del Fli

Ottaviano. Taglio ufficiale del nastro per la sede del Fli

lunedì 10 ottobre 2011, di Giovanna Salvati


Ottaviano. Inaugurazione della sede ottavianese di Futuro e Libertà con una passerella di esponenti politici del panorama partenopeo. Parte cosi sabato pomeriggio l’avventura del Coordinatore cittadino Michele Visone e della sua squadra, un nuovo squarcio di politica che prende quota in un momento in cui la politica ottavianese respira aria di svolta, chiesta dai componenti del Pd e sposata dal primo cittadino Mario Iervolino. Ma nel frattempo in città ci si organizza. Alle 16,30 di sabato 15 ottobre verrà cosi inaugurata la sede in via Corso Umberto. Un ambiente nuovo e singolare, nel cuore della cittadina dove a presenziare ci sarà l’onorevole Pietro Diodato, Coordinatore Provinciale Fli , con lui On.Luigi Muro Coordinatore Regionale Fli ed Egidio Digidio Senatore Fli . Dulcis in fundo il Vicepresidente Nazionale di Fli l’onorevole Italo Bocchino . Una nuova realtà si ma che conta già 101 cittadini che hanno aderito al manifesto politico di Futuro e Libertà e hanno deciso di impegnarsi in prima persona per migliorare la propria città e il futuro delle nuove generazioni. A presenziare i lavori sarà il Coordinatore Cittadino di Fli, Michele Visone e il suo comitato direttivo composto da: Elena Finocchietti, Aniello Saviano, Michele Pizzo, Pasquale Saviano e Michele Sessa . “Fli Ottaviano? Il partito dei fatti – aveva commentato Michele Visone – un partito che non punta il dito su nessuno. Criticare chi ha amministrato in passato è scontato e poco propositivo. Noi ci misureremo su ciò che faremo perché è su quello che vogliamo essere giudicati e apprezzati”.

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.