Home > Attualità > Cimitero a Polvica, l’inizio dei lavori a metà novembre

AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI NOLA/POLVICA

Cimitero a Polvica, l’inizio dei lavori a metà novembre

"In questo ultimo periodo le riunioni congiunte col dr. Micillo dell’impresa appaltatrice, col segretario generale, il dr. Giacinto Montazzoli e con il dirigente dell’UTC, l’arch. Giovanni De Sena, si sono verificate in rapida successione", afferma il consigliere comunale delegato per Polvica Enzo De Lucia. "Per questo possiamo asserire che i lavori stanno per iniziare".

martedì 11 ottobre 2011, di Mauro Romano


La conclusione delle operazioni burocratiche tra le parti – amministrazione comunale, General Costruzioni Project Company srl, ditta aggiudicatrice delle opere e proprietari dei suoli – ha fatto si che l’inizio dei lavori per la realizzazione del Cimitero di Polvica, sia veramente imminente. Salvo complicazioni, con molta probabilità la data di partenza sarà metà novembre.

Nel frattempo l’impresa in questione, nell’ufficio della circoscrizione messogli a disposizione dal consigliere delegato per la frazione, Enzo De Lucia, ha raccolto adesioni previo prenotazioni ed anticipi previsti dal contratto, sia per quanto riguarda i suoli per la realizzazione di Cappelle Gentilizie che per i loculi.

“Ci siamo attivati nel miglior modo possibile per far si che i tempi previsti per il disbrigo delle pratiche e il conseguente inizio dei lavori, avvenissero secondo quanto stabilito dagli accordi presi”, afferma il referente della ditta aggiudicatrice, il dr. Micillo. “Di questo ringraziamo l’amministrazione comunale nella persona del consigliere delegato Enzo De Lucia, per averci messo a disposizione un ufficio presso la sede circoscrizionale, e fatto si che non vi fossero sbavature nell’adozione degli atti occorrenti e nelle prenotazioni dei cittadini. La nostra incaricata al servizio per l’assegnazione dei manufatti cimiteriali, ad oggi, ha ricevuto prenotazioni per sette suoli e per centotrentuno loculi. E quindi, allo stato dei fatti – conclude il dr. Micillo – confermiamo la possibilità di iniziare i lavori a metà novembre ed ancora che il primo lotto funzionale sarà consegnato entro 1 anno”.

Dal canto suo, l’artefice principale della buona riuscita di questo epocale evento, Enzo De Lucia, si mostra estremamente soddisfatto per l’efficiente andamento in cui si è incanalato l’impegnativo procedimento, ben consapevole che questo periodo di attesa finale è inevitabile per far si che in seguito le cose vadano per il verso giusto.

E lui che dall’inizio ha dovuto sudare le proverbiali ‘sette camicie’ … sa bene cosa significhi impegnarsi per non lasciare niente al caso. Dopo un trentennio circa il Cimitero nella frazione di Polvica sta per diventare realtà e quindi, è necessario capire che per un ‘acino di sale’ non conviene rovinare la minestra. Intendiamo in termini di fretta.

“E’ vero, in questo ultimo periodo le riunioni congiunte con i rappresentanti dell’impresa appaltatrice, con il nostro segretario generale, il dr. Giacinto Montazzoli e il dirigente dell’UTC, l’arch. Giovanni De Sena, si sono verificate in rapida successione”, afferma il super impegnato consigliere Delegato. “E per questo possiamo asserire che stiamo per partire con i lavori. I nostri sforzi, il nostro impegno, stanno per dare i frutti sperati in modo concreto ed esauriente. E per questo abbiamo notato un fervore nella cittadinanza entusiasta di quanto sta avvenendo nella nostra Polvica. Posso solo dire, per concludere, che siamo orgogliosi del nostro operato e che, con la dovuta pazienza, ogni promessa che abbiamo fatto agli abitanti, sta diventando realtà! Grazie anche all’impresa che effettuerà i lavori, i cui rappresentanti si sono dimostrati seri professionisti nelle fasi preliminari e, siamo certi, lo saranno ancora di più nella fase esecutiva dei lavori”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.