Home > Politica > Ottaviano. Maggioranza in bilico: Sel punta il dito contro Iervolino e Di (...)

Ottaviano. Maggioranza in bilico: Sel punta il dito contro Iervolino e Di Palma chiede "politica di squadra"

venerdì 14 ottobre 2011, di Giovanna Salvati


Ottaviano. Crisi Iervolino: mal di pancia nella maggioranza “blindata”. Il tricolore barcolla ma non molla e non crolla: questa la sintesi del panorama politico che la cittadina ottavianese continua ad assistere, vento di cambiamento che però sembra non soffiare, o meglio “non muovere le foglie”. Eppure l’idea che il sindaco Mario Iervolino sembra stia meditando scelte, dopo il solletico dei suoi stessi adepti del Partito Democratico, sembra consolidarsi sempre di più. Segnali evidenti di mancanza di equilibrio e soprattutto di scontro-incontro sono senza dubbi chiari, se si pensa al solo documento che il Partito Democratico aveva letto qualche giorno fa in piena assise. E nulla di nuovo. Ma se poi lo stesso vede tuonare il commento dello stesso Assessore Nello Di Palma che senza remore spiega “Non commento un documento che per me significa ben poco – spiega Di Palma - la politica è squadra,è fare gruppo, sinergia e confronto, ci si parla, non si va in consiglio a leggere parole senza poi essere attivi o ancor meno millantare un confronto che poi di fatto non si vede”. Allora tutto cambia. Un tuono che arriva proprio da un membro della giunta iervoliniana, che lascia pensare. Se a questo si aggiunge poi la mancanza di aderenza tra gli stessi componenti della maggioranza e in particolar modo di qualche consigliere che continua a scalpitare per eventuali rimpasti, allora ecco che la spaccatura c’è, anche se, non si vuole far vedere. A testimonianza del dissapore però arriva anche la posizione della Sinistra Ecologia e Libertà che nel precisare “il nostro riconoscimento nell’Assessore Luigi Ambrosio è solo per il cinquanta percento della sua figura politica” non si risparmiano la loro criticità nei confronti del primo cittadino e incalzano “Il paravento della crisi economica non può essere l’alibi dietro il quale celare manchevolezze e ritardi che ormai esasperano l’intera cittadinanza – spiegano dal Sel - la giunta Iervolino, ormai a metà del suo secondo mandato, non ha più nessuno stimolo propulsivo e la latitanza del Primo Cittadino ne è, purtroppo, un segnale evidente. Nessuna riunione di maggioranza, nessuno spazio alla Politica, nessun confronto. Sinistra Ecologia e Libertà è seriamente preoccupata di siffatto andazzo, ma ritiene che bisogna agire in fretta e con determinazione, non richiediamo – precisano dal partito - alcuna poltrona e nessun privilegio, è tempo di scelte ma qualora le nostre richieste fossero disattese, Sel di Ottaviano è pronta a continuare la propria azione al di fuori di questa maggioranza”. Insomma un altro boccone indigesto, che per Iervolino sarà difficile digerire? Nel frattempo per domani mattina preannunciata la pubblica affissione da parte del partito Sel di un documento per le strade cittadine.

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.