Home > Cultura > Somma Vesuviana, i vigili urbani di nuovo sui banchi di scuola

Somma Vesuviana, i vigili urbani di nuovo sui banchi di scuola

venerdì 14 ottobre 2011, di La redazione


Somma Vesuviana. I vigili urbani sommesi ritorneranno sui banchi di scuola a studiare la storia della loro cittadina. L’iniziativa è targata Emanuele Coppola, assessore alla Cultura e Vincenzo Di Palma, Maggiore della polizia municipale della cittadina ai piedi del monte Somma. A salire in cattedra oltre che allo stesso Coppola, il quale terrà una lezione di storia angioina domenica 13 novembre dalle 15 nel convento di Santa Maria del Pozzo, ci saranno Ciro Raia, il quale si cimenterà la domenica successiva con la storia aragonese nelle stanze del castello D’Alagno e Domenico Russo che sette giorni dopo invece terrà una lezione sulla Somma romana dagli scavi della Villa Augustea. “Somma Vesuviana è una cittadina ricca di storia e cultura millenaria, residenza di reali romani, normanno-svevi, angioini ed aragonesi” afferma Emanuele Coppola. “Noi conserviamo sul nostro territorio numerose testimonianze di quel fulgido passato che l’ha visto protagonista sulla scena nazionale ed internazionale. Castelli, Palazzi, Ville, Starze, Conventi e Chiese, caratterizzano il vasto territorio sommese, costituendo un esclusivo patrimonio artistico ed architettonico che va assolutamente conosciuto e promosso”. Da questo concetto il titolare della Cultura passa al ruolo della polizia municipale. “Sono fondamentali nella nostra cittadina e sono il primo contatto per chi viene a visitare Somma Vesuviana. Con queste lezioni potrebbero, oltre che dare indicazioni sui luoghi, potrebbero anche raccontarne la storia”. Soddisfatto anche il Maggiore Di Palma. “Partecipiamo con piacere ed entusiasmo a questa iniziativa affinché possiamo accrescere il nostro patrimonio di conoscenze”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.