Home > Politica > Somma Vesuviana, rimpasto di giunta. Ad Alleanza per Somma va il (...)

Somma Vesuviana, rimpasto di giunta. Ad Alleanza per Somma va il Cimitero

sabato 22 ottobre 2011


Somma Vesuviana. Rimpasto doveva essere e rimpasto è stato. Raffaele Allocca, sindaco di Somma Vesuviana, chiude il quadro politico della sua maggioranza e mantiene le redini politiche del centrodestra destra cittadino almeno fino alle prossime amministrative del 2013. Nella giornata di venerdì infatti il primo cittadino avrebbe messo nero su bianco le ultime modifiche al suo esecutivo, anche se, secondo indiscrezioni, una sorpresa potrebbe arrivare a gennaio. Il rimpasto, più che i nomi, dovrebbe però riguardare le deleghe. La corposa novità arriva dal fronte Alleanza per Somma. Il movimento, tra i più duri nel rivendicare spazio politico e peso specifico nell’amministrazione Allocca durante la crisi della maggioranza di centrodestra, si dovrebbe ritrovare a gestire con l’assessore Ciro Cimmino la delega al Cimitero. A sua volta Cimmino lascerebbe la delega al Bilancio che finirebbe nelle mani di Pasquale Di Mauro il quale a sua volta lascerebbe al primo cittadino la delega alle Attività Produttive. Il premier cittadino dovrebbe tenere per sé anche la delicata delega ai Lavori Pubblici lasciata da Lello Angri che continuerà a gestire il comparto Ecologia. Non solo, ma nel rimpasto potrebbero finirci anche le Politiche Giovanili gestite da Lello D’Avino. Secondo indiscrezioni infatti Progetto Somma (che ha un solo consigliere comunale, Sergio D’Avino), a meno di alleanze con altre formazioni politiche (si parla di un timido avvicinamento tra i fratelli D’Avino ed Antonio Granato), potrebbe non mantenere le deleghe che gestisce. Capitolo vicesindaco. Tramontata l’ipotesi di Pasquale Di Mauro come vice Allocca all’orizzonte ci sarebbe l’investitura di Alessandra De Siervo la quale andrebbe a coprire la desolante casella vuota delle quote rosa in seno all’esecutivo Allocca. Il tutto però dovrebbe accadere non prima dell’inizio del nuovo anno. E dei 9 consiglieri del Pdl che avevano messo a ferro e fuoco il partito e lo stesso centrodestra chiedendo (ed ottenendo) la testa di Vittorio De Filippo prima e quello di Filomena Iovine poi? Secondo i rumors di loro resterebbe poco o nulla. I frondisti infatti se ne starebbero buoni a seguito della promessa del primo cittadino di assegnargli una serie di sub-deleghe da sfruttare in vista delle prossime amministrative del 2013. Il tutto mentre martedì dovrebbe tornare all’ultimo piano di Palazzo Torino Filomena Iovine, la dirigente prima revocata da Allocca su spinta dei suoi consiglieri (i 9 del Pdl assieme ai 5 di Alleanza per Somma) con un documento alquanto controverso, e successivamente reintegrata come se nulla fosse successo.

Messaggi

  • I buoni propositi con cui, la maggioranza dei consiglieri comunali della maggioranza allocca, aveva chiesto con forza una verifica politica per meglio concretizzare la fase amministrativa del paese e per meglio rispondere alle esigenze dei cittadini, si è tramutata, di fatto, in una diversa ridistribuzione di deleghe? Poveri noi, una empasse politico-amministrativa (anzi solo amministrativa, poichè di politica c’è ben poco, anzi niente) di tanti mesi solo perchè i vari Bottini(pardon Bottino) e compagni vogliono gestire la delega al cimitero...... E come mai tale delega è così ambita? I morti mica votano? I loro familiari però sì!!!! O forse c’è in programma qualche allargamento del cimitero con cappelle loculi e tombe in risposta alle migliaia di richieste dei cittadini? Questa sarebbe una cosa buona, molto buona....Però e bene controllare: Bottino e compagni non hanno la nomea di fare cose buone solo per i cittadini, lui, gli altri e i fratelli d’avino hanno un’altra nomea....Indagate gente, indagate.....Taluno vi saluta

    • C
      aro taluno...........
      è molto comodo attaccare dietro falso nome le persone che alcremente lavorano per il bene di un paese in espanzine. Sono le persone come te che sono causa di malcontenti generali con discorsi inutili e con pochi fatti. Il signor bottino e compagni come da lei descritti ,stanno lavorando per il bene dei cittadini ,poichè si sta parlando di brave persone, professionali e competenti che fanno il loro dovere giorno per giorno sempre per i cittadini senza discriminazioni varie quindi concludendo carissimo taluno mi permetta di darle un consiglio ......" prima di sparlare e dare false sentenze , aizzando il popolo a indagini infruttose .......lasci lavorare in pace chi ( Bottino e Bottini) vuole REALMENTE far crescere la realtà di Somma Vesuviana e si adoperi in qualcosa di veramente produttivo" saluti da Athena ( Dea dell’ intelligenza della politica e delle belle arti)

  • E’ ridicolo che Athena attacchi taluno perchè quest’ultimo parla e sparla sotto falso nome.... E poi i vari consiglieri comunali ma dal 2008 giorno delle loro elezioni ad oggi ma che cosa hanno fatto per i cittadini? Quale è stata la loro azione concreta per il bene del paese? Cara athena, diceva qualcuno che, probabilmente capiva il mondo più di me e te: ".....ma mi faccia il piacere...... E si firmi almeno Lei altrimenti non pùò attaccare chi non lo fà!!!! ma si tratta di essere ignoranti....... A, a proposito, mi saluti i vari "Bottini"....(quelli presi e da prendere)...... Indignato

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.