Home > Politica > Ottaviano. Giovani Democratici contro i tagli. Compagnone "è un nostro (...)

Ottaviano. Giovani Democratici contro i tagli. Compagnone "è un nostro dovere informare"

martedì 25 ottobre 2011, di Giovanna Salvati


Ottaviano. Giovani Democratici in piazza contro i tagli ai trasporti: ancora loro gli unici protagonisti della scena politica ottavianese, l’alter ego compatto e propositivo che snobba le indecisioni del Pd al governo locale e con impegno continuano a metter in campo manifestazioni per sensibilizzare, informare e creare una coscienza critica e civile che sempre più sembra eclissarsi. Lo spirito è quello dei giovani democratici del circolo ottavianese ai quali poco importa primeggiare, ma necessario e fondamentale invece essere attivi e rispondere alle linee guida di una politica nazionale. E cosi l’entusiasmo di sempre firma l’ennesimo successo in piazza Municipio. L’obiettivo era raccogliere firme per evitare ulteriori tagli, per informare i cittadini del disagio che ormai si sta verificando da qualche mese nel settore tranviario, dove tra gli orari della circumvesuviana, i blocchi, scioperi ha ormai messo in ginocchio i pendolari. Sono stati cosi i giovani, sotto la valente guida del Segretario Gd Riccardo Compagnone a portare una ventata di collaborazione, ma soprattutto di disponibilità all’ascolto per i circa duecento cittadini che si sono recati al gazebo allestito in piazza per condividere con la loro firma aderendo all’iniziativa dei giovanissimi. “Domenica è stata un bella mattinata – spiega Compagnone - abbiamo raccolto quasi 200 firme in quelle poche ore passate in piazza. Abbiamo discusso della problematica con persone di ogni colore politico è tutti sono dell’idea che quello che sta succedendo è inaccettabile. Per questo abbiamo deciso che continueremo la nostra raccolta firme e domenica prossima oltre alla circumvesuviana, la petizione si allarga al problematica "Tariffe Rca" aiutando la Federconsumatori a promuove una class action”. Ha le idee decise Compagnone e riesce cosi a contagiare l’intero team che cosi senza esitare ieri ha coinvolto giovani ed adulti regalando quella sana informazione senza per forza essere contagiata dalla politica. “Si tratta di un problema molto sentito – incalza invece Angela Pascale in rappresentanza della Direzione Provinciale Giovani Democratici - da tutta la comunità,c’erano molte mamme che firmavano raccontando i disagi che avevano trovato i loro figli per raggiungere l’Università. Il nostro impegno non si fermerà e quasi sicuramente saremo in piazza domenica prossima”.

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.