Home > Sport > Volla si impone di misura al Gran Volley 2008

CAMPIONATO DI PALLAVOLO FEMMINILE DI SERIE "D"

Volla si impone di misura al Gran Volley 2008

Per quanto si sia divisa la posta con un Gran Volley 2008 grintoso e coriaceo, i set vinti sono stati conquistati con autorità e scioltezza, si è vista voglia di lottare e a prescindere dai due punti conquistati, che restano comunque il bottino più prezioso della prestazione.

martedì 1 novembre 2011, di Mauro Romano


Una vittoria che oltre a muovere la classifica è un balsamo anche per il morale, per una squadra giovane, cominciare a vedere i frutti del lavoro, a diminuire gli errori e ad imporre il proprio gioco, è un segnale importante.

Nel complesso tutto il gioco espresso testimonia un progresso in tutti i fondamentali, rispetto alle uscite precedenti, dove inesperienza, debutto in una nuova categoria e la giovane età della squadra sono stati fattori che hanno avuto un ruolo determinante per gli insuccessi.
Spazio nel corso della gara a Di Porzio che ha dato sia pur a fase alterne un apporto in attacco e a Valentino che in battuta ha detto la sua.

Dall’altra parte il Gran Volley pur avendo delle buoni individualità come il capitano la centrale Castaldi e il libero Festa che ha fatto un gran lavoro soprattutto di difesa dove presidiava il posto 6, ha sofferto la battuta specie quella float di Stendardo e a salto float di Sdino Starace che nel secondo set ha realizzato una serie vincente di 10 battute di seguito, che ha praticamente deciso il set.

La squadra ospite ha avuto un altro grosso limite nei nervi, che sono saltati nei momenti topici alle giocatrici che così hanno commesso errori decisivi e poi all’allenatore Di Rauso, che ammonito per proteste nel quinto set, quando la squadra di casa conduceva 7-0, continuando con il suo atteggiamento protestario, ha accumulato anche espulsione e squalifica con allontanamento definitivo dal campo e da fuori campo ha potuto assistere alla resa delle sue ragazze, resa incondizionata nel quinto set, dove ha provato a dare fiducia a Pisano dall’inizio al posto di Stellato, che in ricezione ha sofferto tutta la gara, facendo spesso posto a Laurenza impiegata nel giro dietro.

Nel complesso le chiavi di lettura del match sono tutte nei fondamentali di battuta, ricezione e muro, nel Volla hanno funzionato meglio, della battuta si è detto, la ricezione resta per il Volla la nota dolente, il primo set è emblematico, pur recuperando diversi punti di svantaggio, nel rush finale una volta giunte sul 23-23 è proprio un errore in ricezione che consegna il primo set alle ospiti.

Nei set vinti invece la correlazione battuta muro, ha dato frutto, con una Di Costanzo, che mai come in questa gara ha fatto pesare i suoi 187cm e realizzando ben 5 muri decisivi e toccando tantissimi palloni a muro, dove anche Giugliano con 2 block positivi e Arpaia con tanti tocchi, hanno fatto sentire la loro presenza.

Ora per il Volla c’è la pausa, un turno di riposo per continuare ad allenarsi con l’obiettivo di crescere ancora e di imporre ancora prima il proprio gioco, continuando a lavorare sulle cose negative che devono essere migliorate, perché il segreto per vincere è di continuare ad avere sete di vittoria per continuare a migliorarsi e mister Di Giulio lo sa, non farà perdere di vista questo obiettivo alle sue ragazze.

SERIE D FEMMINILE GIRONE B
ASD VOLLEY VOLLA - GRAN VOLLEY 2008 SPARANISE 3-2 (23-25; 25-11; 20-25; 25-15; 15-5)

Autore/Fonte: Concetta Anacleria

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.