Home > Cronaca > San Giuseppe Vesuviano. Festa di Halloween con panetti di hashish, i (...)

San Giuseppe Vesuviano. Festa di Halloween con panetti di hashish, i carabinieri gli fanno "la festa"

martedì 1 novembre 2011, di Giovanna Salvati


San Giuseppe Vesuviano. Festa di Halloween a base di panetti di
hashish. Che la rinomata festività della notte di Halloween sia
diventata una ricorrenza ormai consolidata anche sul nostro territorio
era ormai risaputo, ma che si pensasse di festeggiarla persino a base
di hashish questo no. E cosi l’operazione messa in campo nella
giornata di ieri dai carabinieri della locale stazione di San Giuseppe
Vesuviano, coordinati dal Maresciallo Giuseppe Sannino, ha smantellato
quello che doveva rappresentare il papabile ritrovo della notte per
festeggiare Halloween. Sono da poco passate le 21,oo quando una
pattuglia dei carabinieri si trova a vigilare in via Chiavarielli . Un
continuo andirivieni proviene da un’abitazione, ma il flusso è troppo
continuo e costante che cosi insospettisce i carabinieri. Rimangono
qualche minuto nella loro auto di servizio e cercano di capire meglio
chi siano gli ospiti sino al blitz. In pochi minuti fanno ingresso
nell’abitazione dove trovano Taoufiq Brimela, marocchino 36enne da
anni residente nella cittadina sangiuseppese. L’uomo è intento a
contrattare con alcuni clienti ed in mano ha alcune bustine di
hashish. Per l’uomo scattano subito le manette, nel frattempo i due
clienti riescono a darsi alla fuga ma vengono riconosciuti dai
carabinieri e ora sarà per loro solo questione di ore. Ma il 36enne
marocchino non è l’unico a finire in manette. Con lui infatti c’
anche la donna, la compagna che in mano al momento dell’arresto ha
ancora l’introito ricavato dalla vendita della droga. I carabinieri
però non si fermano qui e senza esitare decidono di approfondire e
passare al setaccio ogni angolo di quella sospettabile abitazione.
L’uomo infatti non era nuovo ad atteggiamenti simili, ma non era mai
stato arrestato seppur segnalato. Si era sposato da qualche mese con
la donna, un matrimonio per regolarizzare la sua posizione
extracomunitaria. Infatti all’interno di alcuni cassetti l’intero
incartamento per le pratiche di regolarizzazione dopo il sigillo di
fede con la giovane italiana. Ed infatti basta poco ai militari per
trovare il resto dell’hashish: è nascosta all’interno di un cuscino di
una poltrona, all’interno dello stesso i militari trovano anche alcune
maschere di zucca, ritrovamento quest’ultimo che fa presagire che di
li a qualche ora in quell’abitazione ci sarebbe stato un party:
hashish, musica e scherzetti. Ma questa volta a fare lo scherzetto ci
hanno pensato i carabinieri: sono stati sequestrati i 45 grammi di
hashish e 250 euro in denaro contante, ritenuti provento d’illecita
attività. L’uomo invece è stato arrestato e trasferito presso il
carcere di Poggioreale dove è ora in attesa del normale rito di
direttissima che si terrà questa mattina.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.