Home > Politica > Poggiomarino. Welfare la centro del dibattito pubblico di Sel

Poggiomarino. Welfare la centro del dibattito pubblico di Sel

martedì 1 novembre 2011, di Giovanna Salvati


Poggiomarino. Successo per il primo incontro pubblico di Sinistra
Ecologia e Libertà. Erano scesi in campo già la settimana scorsa
presentando il nuovo team cittadino ma ieri mattina in piazza hanno
voluto creare un momento di scambio di idee cercando di manifestare e
soprattutto promuovere il loro impegno quotidiano nella cittadina. Un
iniziativa per abbattere quel muro (wall) cittadino che troppo spesso
divide istituzioni dai cittadini, ed invece l’unica parola d’ordine
può e deve essere quella del fare. “Siamo presenti non da un giorno –
ha spiegato il consigliere Sel, Raffaele Guastafierro – e vogliamo
dire grazie a chi ci ha sostenuto nel creare questo sodalizio che non
rappresenta uno o due persone, bensi rappresenta un gruppo che vuole
impegnarsi e che è dalla parte del cittadino, vogliamo essere la
vostra voce”. Presente anche il Coordinatore Facenti funzioni del Sel
in attesa del prossimo congresso cittadino Antonio Palmieri. A
salutare ed augurare in bocca al lupo al Sel è stato anche il primo
cittadino di Poggiomarino “Voglio fare i miei complimenti al
consigliere Guastafierro e a tutto il suo gruppo, siamo pronti ad
ascoltare il Sel e a lavorare con loro, una squadra giovane ed un
gruppo che fa molto sperare in un impegno non solo demagogico ma
soprattutto concreto”. “Sono tanti gli impegni prefissati da questo
assessorato – ha invece spiegato l’assessore Sel alle politiche
sociali Angela Iovino – il settore sociale senza dubbio non è facile
ma stiamo ascoltando le istanze e le esigenze di tutti, cercando di
dare ampio spazio alle fasce più deboli”. In questo fondamentale il
contributo da parte della cooperativa “La gioisa” rappresentata
durante il convegno dall’assistente sociale Adelaide Lara che ha
ricordato i servizi offerti la difficile rete che gli operatori della
stessa mettono in campo ogni giorno sul territorio poggiomarinese. A
suggellare l’incontro l’onorevole Tonino Scala che dopo un’ampia
panoramica sulla crisi politica sociale ha concluso evidenziando che
“rispetto alle altre mie venute qui a Poggiomarino – incalza Scala -
Sel oggi riesce a prendere corpo, lo fa attraverso un suo consigliere
e con un suo assessore, riesce a farsi carico delle esigenze dei
cittadini e finalmente fa sentire l’identità e la responsabilità di
sinistra”. Prossimi appuntamenti con il Sel congresso cittadino e
presentazione del libro di Tonino Scala “Disonorevoli”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.