Home > Cronaca > Ottaviano. Concorso pubblico per un Istruttore Informatico e un Istruttore (...)

Ottaviano. Concorso pubblico per un Istruttore Informatico e un Istruttore Tecnico: giovani partecipate

martedì 1 novembre 2011, di Giovanna Salvati


Ottaviano. Al via bandi di concorso al palazzo municipale: figure
richieste informatici e geometrici e i cittadini “speriamo che non
siano per mettere apposto i soliti figli o parenti”. E’ stato affisso
ieri mattina all’albo pretorio del comune di Ottaviano l’avviso di
reclutamento di un istruttore tecnico e di un istruttore informatico
part time nella casa municipale. Certo, posti un po’ esili, per un
esercito di partecipanti che si preparano a presentare la domanda.
Semplici i requisiti richiesti: quelli di maggiore età, diplomato
geometra o lauree attigue al settore preposto come ingegnere,
architetto per la posizione di istruttore tecnico, viceversa per la
mansione di istruttore informatica sempre un posto disponibile e i
titoli richiesti sono quelli di diploma informatica o lauree attigue
come informatica, scienze politiche, tutte consultabili direttamente
sul sito istituzionale del comune. Per partecipare semplice
presentazione della domanda su modello prestampato con in allegato il
versamento della minima quota di 5euro destinato alle casse di
tesoreria del comune. Tempo utile, 30 giorni. Nel frattempo però
scatta subito la polemica della minoranza cittadina che senza esitare
scalcia “confidiamo nella par condicio e nella trasparenza delle
selezioni e invitiamo tutti i cittadini che rispondano nei requisiti a
presentare la domanda, è un occasione per tutti e tutti devono
partecipare” . Per chiunque volesse partecipare può consultare le modalità sul sito istituzionale del comune www.comune.ottaviano.na.it , clicca su Albo Pretorio, tutte le pubblicazioni e trova la voce concorso. In attesa che il responsabile informatico del sito istituzionale carichi in home page tutta la documentazione utile , vi alleghiamo i due avvisi, ma informazioni utili si potranno trovare anche direttamente agli uffici preposti del palazzo munipale.

Messaggi

  • E allora Dottoressa Salvati,questa tanto immobile giunta Iervolino sembra in grado di lavorare e di lavorare bene.

    Certo due soli posti e al 50% sono pochi in un’area dove la disoccupazione giovanile e la sottoccupazione la fanno da padrone,ma forse è meglio di niente.

    Certamente sono meglio,100 volte meglio, del disgustoso Intuitu Personam tanto applicato nei comuni limitrofi. Lei ricorda Dottoressa Salvati, decine di nomine,financo il fotografo di corte, furono promosse dall’Ex Amministrazione Ambrosio.
    Come Lei sicuramente ricorda la commissione selezionatrice composta anche dall’allora sindaco Ambrosio chiese ad un candidato : " come si dice cane in spagnolo ?", per un posto di applicato. Niente di più mortificante per un giovane che aveva studiato 13 anni!

    Adesso spero che i suoi tanti anonimi lettori e commentatori abbiano l’onestà intellettuale di congratularsi con l’Amministrazione Iervolino per questa ventata di normalità portata alle falde del Vesuvio.
    Ricordo che il Dott. Mario Iervolino è stato l’unico sindaco del circondario a nominare gli scrutatori attraverso il sorteggio e a non approfittare delle agevolazioni di una legge definita dal suo primo firmatario " Porcata " . Cosa che invece è stata applicata con grande partecipazione da tutte le amministrazioni limitrofe,arrivando anche a fare carte false pur di entrare nella commissione elettorale per poter " nominare " quattro ragazzini a fare gli scrutatori.

    Certo per una certa sinistra dura e pura questi atti sono banalità,loro chiedono le grandi opere,grandi investimenti,migliaia di posti di lavoro senza rendersi conto che si sta parlando di far funzionare un comune da meno di 30.000 ab. con un patto di stabilità imposto da un governo di centrodestra che bloccherebbe anche la gestione di John Maynard Keynes, figuriamoci quella di semplici cittadini prestati alla politica.

    Le faccio i miei complimenti Dottoressa Salvati per il pezzo e per l’invito ai giovani a presentarsi,un pò meno per il dubbio che questi posti vadano a parenti ed amici. Aspettiamo prima a vedere chi sono i fortunati,poi nel caso è come ipotizza qualche cittadino malpensante sarò il primo a venire in piazza S.Francesco a tirare i carciofi. Spero che ci troveremo insieme,come spero saremo insieme ad applaudire questi fortunati futuri dipendenti del comune di Ottaviano.
    Doppiamente fortunati perchè finchè il dott. Iervolino guiderà Ottaviano avranno la sicurezza di vivere e lavorare in un paese normale
    MIMMO RUSSO

  • Caro Mimmo, ha ragione quando dice che Il Iervolino è stato portatore di innovazione, questo solo perchè Lei lo rapporta al suo Ambrosio. Il suo tanto sbandierato sorteggio è successo solo una volta, per il resto NO!, quindi lo vogliamo salvare solo perche una volta ha dato una monetina per l’offerta in Chiesa?, vabbe allora stiamo in un mondo di Santi.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.