Home > Sport > Il Volley Volla s’impone in trasferta all’Olimpica Avellino

CAMPIONATO REGIONALE DI PALLAVOLO - SERIE "D" GIOVANI

Il Volley Volla s’impone in trasferta all’Olimpica Avellino

Esordio vincente per la compagine vollese che finalmente dopo una lunga attesa, inizia anche il suo campionato. Il Volla alla fine pur con una prestazione non proprio brillante, conquista la prima vittoria, nonostante una prestazione non eccelsa.

martedì 8 novembre 2011, di Mauro Romano


La formazione schierata da mister Caserta per il Volla è Riccio- Romano, Di Costanzo- Panico, Di Giulio-Caro A, libero Vannelli; mister Grimaldi risponde con Oliviero- Torretta, Marra- De Maria, Spinazzella- Petrozziello, libero Genovese.

Prestazione in chiaro-scuro con un primo set dominato e il punteggio è palesemente a favore degli ospiti, mentre i set successivi hanno visto un andamento anomalo, vinto ai vantaggi il secondo set, anche il terzo è stato alquanto sofferto, per una sorta di strana tensione che si è impossessata della squadra ospite che ha cominciato ad essere balbettante in tutti i fondamentali, dando spazio alla squadra di casa che è stata brava a rischiare il tutto per tutto, sfiorando la conquista del set che poteva dare un volto diverso alla gara e dimostrando di essere una squadra che non si arrende facilmente e capace di reagire. Il Volla alla fine pur con una prestazione non proprio brillante, conquista la prima vittoria, nonostante una prestazione non eccelsa.

Nel dettaglio il primo set è stato contraddistinto da una scelta tattica correlazione muro del Volla con la predilezione della battuta corta che mette in grossa difficoltà soprattutto il libero Genovese, che alla fine del set mister Grimaldi decide di non schierare dando fiducia a Oliviero e Torretta anche in ricezione, un set dove i padroni di casa completamente in bambola non sono riusciti ad opporre resistenza, anche il cambio in regia di De Maria con D’Amelio, non dà i frutti sperati.

Nel secondo set i ragazzi dell’Olimpica prendono coraggio non avendo nulla da perdere cominciano a tirare la battuta pur sbagliandone qualcuna di troppo, riescono a mettere sotto pressione la ricezione vollese dove viene chiamato poco in causa il libero Vannelli, ma l’unico a mantenere un buon livello è Di Giulio, tuttavia il gioco di Riccio diventa scontato e prevedibile e tra errori e palle murate e non difese, i padroni di casa acquistano fiducia e vanno avanti nel punteggio, nel finale di set sotto 21-16, riescono ad avvicinarsi fino al 23-21, ancora errori gratuiti e due buoni attacchi del Vemati raggiungono la parità, mister Caserta prova l’alternativa in attacco sostituendo un Caro A un po’ giù di tono con Sarmiento, ma serve a poco i ragzzi avellinesi si portano avanti fino al set ball, che viene annullato e ne serviranno ancora due al Volla per chiudere il set.

Il terzo parziale anziché dare una scossa al Volla, dopo il rischio corso, vede ancora i giovani del Vemati continuare a macinare gioco e a tirare in battuta che al contrario per il Volla è il fondamentale meno incisivo, mister Caserta a metà set sul 12-7 per gli irpini mescola le carte, dopo aver introdotto Verolino come libero ad inizio set, propone il doppio cambio e l’ingresso di Caro G (molto bravo in difesa) e Vigilante danno la scossa giusta alla squadra che si porta avanti 17-15, finalmente rientra in partita un abulico Di Costanzo che dà man forte in attacco a Di Giulio che oltre a reggere la ricezione, si prodiga in tutti i fondamentali e in attacco è stato l’unico riferimento per il palleggiatore, fino al risveglio di qualche compagno come Romano e Panico che a corrente alterna ingranano qualche colpo vincente, decisivo il turno al servizio di Sarmiento, dove si scava il gap sufficiente a portare al termine set e partita.

Serie D Girone C giovanile

GS VEMATI OLIMPICA AVELLINO – VOLLEY VOLLA 0-3 (6-25, 27-29, 19-25)

Autore/Fonte: Concetta Anacleria

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.