Home > Politica > Sant’Anastasia: “Lavoro e Politiche Sociali nell’area vesuviana”

COMUNICATO - LA DESTRA CONVEGNO

Sant’Anastasia: “Lavoro e Politiche Sociali nell’area vesuviana”

Un vanto, per La Destra anastasiana, poter affrontare, trattare e spiegare quelli che sono i problemi del paese con un ministro, condizione mai avvenuta in precedenza.

sabato 12 novembre 2011, di Mauro Romano


SANT’ANASTASIA , 12 NOV - Questo il tema del convegno organizzato dal Circolo anastasiano de “La Destra”. Ospitato presso il Centro Studi dei Padri Domenicani, Madonna dell’Arco, l’incontro si aprirà alle 18 di giovedì 17 novembre.

Tra i relatori dell’incontro : Nello Musumeci, sottosegretario di Stato al Lavoro e alle Politiche sociali; On. Carlo Aveta, Consigliere e Segretario Regionale de “La Destra”; Mario Gifuni, capogruppo consiliare de La Destra Sant’Anastasia; Maurizio Bruno, presidente Gori. I dibattiti saranno moderati da Rosaria Fornaro, responsabile Politiche Sociali “La Destra”.

Nel susseguirsi dell’incontro saranno snocciolati importanti temi, come lo sviluppo del territorio locale e provinciale. Secondo La Destra, i Pip ( Piani insediamento produttivi) sono una delle tematiche da affrontare nell’immediato, per poter trovare soluzioni alle attuali difficoltà del settore lavorativo.

I Pip – affermano dalla Circolo de La Destra – sono fermi da troppo tempo, ed ai quali occorre porre maggiore attenzione. Importante per la sezione, sono i temi legati alle Politiche Sociali, per i quali si attende una vasta partecipazione del mondo dell’associazionismo, per affrontare e discutere con il Sottosegretario Musumeci, delle difficoltà presenti nel settore.

Un vanto, per La Destra anastasiana, poter affrontare, trattare e spiegare quelli che sono i problemi del paese con un ministro, condizione mai avvenuta in precedenza. Da non sottovalutare, sarà l’intervento con Bruno, presidente Gori, che farà annunci importanti per la comunità anastasiana, che a breve sarà attenzionata di interventi fognari, e sull’annosa questione del serbatoio Olivella.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al consigliere Mario Gifuni.

Messaggi

  • Meno male che il sottosegretario di un Governo che ci ha ridotti alla fame e ridicolizzati davanti al mondo, non sarà presente. A livello locale, la destra si è appiattita sulle posizioni di Esposito che comunque, furbescamente ha mollato la barca un attimo prima che affondasse. PDL ciao ciao. Ora però abbiamo un paese morto, il PUC fermo i PIP fermi e il Piano di recupero tutto già pagato ai rispettivi professionisti. Se ne dovrebbe occupare l’Assessore all’urbanistica imposto da Cesaro, il pidiellesco Graziani.

    • Mimmo, non so chi Tu sia ma credo di intuirlo e convengo con Te, scusami la confidenza, e con il tuo pensiero. Parli però di furbizia del Sindaco che si è allontanato dal PdL un attimo prima che la nave affondasse. Ti chiedo, però, dove mai hai preso cognizione per tali asserzioni? Anche Pomicino navigava nel PdL e poi, da buon democristiano, si è defilato ed è sbarcato nei lidi dell’UDC dove ha fatto confluire anche la buona Carlucci. Strano, anche l’UDC della sezione di S.Anastasia alza, in questi momenti, il tiro ed il suo attuale segretario, che, guarda caso, per tanti anni è stato a scaldare il suo deretano nello scranno anastasiano senza mai profferire verbo, oggi scalpita ed avanza proposte sbandierando di cambiare volto al partito e chiedendo alla locale Amministrazione senso di responsabilità. Ma Ti risulta, Mimmo, che l’attuale Sindaco abbia aderito a qualche nuovo partito? All’UDC per caso?
      Ing. Mario Merone

    • Aspetta a dire ciao ciao, prima di dire ciao ciao aspetta che si torni a votare...fra qualche mesetto e poi vediamo a chi dici ciao ciao, per il momento tieniti il referente delle banche e della finanza internazionale, il signor Monti ve lo votate voi, per noi non rappresenta proprio niente anzi il NULLA che avanza.
      Quanto alla fame vatti a fare un giretto in USA e poi ci racconti

      MAI CON I BANCHIERI
      SEMPRE COL POPOLo E PER IL POPOLO

    • Su altro giornale online nostrano vi è pubblicata "LA LETTERA DEL PRESIDENTE".
      La ritengo di UNA GRAVITA’ ENORME perché riporta, da fonti onorevoli, di meriti raggiunti da Cittadini soltanto per propria appartenenza politica. GRAVISSIMA L’ACCUSA e speriamo che finalmente le TANTE CASTE SI AZZERINO E SI VALORIZZINO SOLTANTO I MERITI DI CIASCUN CITTADINO. Ing. Mario Merone

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.