Home > Cronaca > Giro di vite contro l’abusivismo edilizio

Giro di vite contro l’abusivismo edilizio

giovedì 2 agosto 2007


POMIGLIANO D’ARCO. L’amministrazione comunale si mobilita contro la possibile realizzazione di manufatti sprovvisti di licenza con un manifesto a firma del sindaco Antonio Della Ratta.

Da un lato i permessi per costruire rilasciati dall’area tecnica del Comune. Dall’altra un rafforzamento del servizio di controllo del territorio per prevenire la realizzazione di strutture edilizie abusive. Sono i lavori pubblici a tenere banco in questo ultimo scorcio amministrativo prima della pausa estiva. Da un lato, l’area tecnica della macchina comunale ha pubblicato la lista dei permessi rilasciati per costruire. Dall’altro, il sindaco Antonio Della Ratta ha comunicato alla cittadinanza, con un manifesto affisso nelle strade e piazze della città, la decisione dell’amministrazione comunale di contrastare e prevenire eventuali realizzazioni di manufatti senza l’apposita licenza.
Nel primo caso, si tratta complessivamente di settantaquattro permessi. In prevalenza, sono previste sopraelevazioni e ristrutturazioni. Poi, ci sono nuove costruzioni, qualche sanatoria e alcuni casi di edilizia funeraria.
Nell’altro caso, il primo cittadino avvisa direttamente la popolazione che “l’amministrazione comunale, unitamente alle forze dell’ordine, ha rafforzato il servizio di controllo del territorio, al fine di individuare e reprimere eventuali realizzazioni di manufatti edilizi abusivi”. Della Ratta ricorda che “l’attività edilizia abusiva evidenzia comportamenti illegali” sanzionati da leggi che prevedono l’acquisizione al patrimonio comunale degli stessi oppure la loro demolizione con spesa a carico dei responsabili. La legislazione vigente, inoltre, prevede anche sanzioni di tipo penale oltre al pagamento di un’ammenda in denaro e l’arresto fino a due anni.
Il documento termina con l’invito alla cittadinanza a rivolgersi alle forze dell’ordine e agli uffici comunali per segnalare eventuali abusi.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.