Home > Attualità > Il fatto > Somma Vesuviana. Va in scena "Delizie e Sapori", l’aperitivo anticrisi de Il (...)

Somma Vesuviana. Va in scena "Delizie e Sapori", l’aperitivo anticrisi de Il Gocciolatoio

giovedì 8 dicembre 2011, di La redazione


Somma Vesuviana. I migliori sapori regionali italiani sbarcano a Somma Vesuviana. Domenica prossima infatti, dalle ore 10, nei locai de Il Gocciolatoio andrà in scena “Delizie e Sapori”, l’aperitivo tricolore nel quale i sommesi potranno assaggiare il meglio della gastronomia nazionale. “Questo evento nasce per due ragioni” spiega Pasquale Casciello, titolare de Il Gocciolatoio. “Il primo riguarda la natura della nostra enoteca. Vogliamo che essa si trasformi in un luogo di culto dove, accanto alle migliore etichette di vini e distillati della Campania e di tutto il territorio nazionale, si potranno assaggiare i migliori prodotti della gastronomia italiana”. Dai salumi alle confetture, agli oli rigorosamente dop. Dai mieli, con cui bagnare sontuosi formaggi, ai migliori dolci della tradizione nazionale. “La seconda ragione riguarda invece l’aspetto culturale che ruota intorno al mangiare italiano. In questo 150esimo anniversario dell’Unità nazionale si è poco parlato del ruolo che la cucina ha avuto nel processo di unificazione. Io ritengo invece che la presenza di prodotti di un certo tipo sulle nostre tavole abbia aiutato e non poco questo processo”. Così domenica, accanto alla soppressata irpina, si potrà assaggiare un buon Caciocavallo Podolico oppure divertirsi a spalmare su crostini le creme di tartufo nero umbre o del delizioso paté di tonno siciliano. Ad accompagnarli i migliori oli dop del Cilento e del beneventano. Queste prelibatezze saranno innaffiate da aglianico campano o da una vasta scelta di vini siciliani. In periodo pre-natalizio però non mancheranno i dolci. I panettoni siciliani Fiasconaro si confronteranno con i torroncini siculi di Di Iorio o con quelli del beneventano. Tra loro cercheranno di ritagliarsi uno spazio i biscotti Carmignanini ed i cantucci toscani. Il tutto accompagnati da passiti e dalle bollicine degli spumanti della Franciacorta. Un evento che insomma vuole essere un tributo tripudio dei migliori sapori e della migliore tradizione culinaria italiana. Il tutto tenendo presente il monito di Enrico IV: “Buona cucina e buon vino, è il paradiso sulla terra”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.