Home > Cronaca > Somma Vesuviana. Protezione civile e Croce Rossa insieme per dire "no ai (...)

Somma Vesuviana. Protezione civile e Croce Rossa insieme per dire "no ai botti di Natale"

domenica 11 dicembre 2011, di Ernesto Alaia


Somma Vesuviana. Giocando s’impara ed è proprio vero. Anche per quest’anno la campagna di sensibilizzazione al corretto uso dei botti natalizi (messa in campo dal comune di Somma Vesuviana, l’Assessorato alle Politiche Giovanili e il Centro Informagiovani) ha inaugurato tra giochi un tema fondamentale ed importante. E cosi venerdi mattina al Teatro dell’Istituto Montessori di via Marigliano, gli alunni delle scuole elementari della cittadina hanno trascorso una mattinata all’insegna del divertimneto, del gioco e sopratutto delle conoscenza. Sono stati i volontari della Protezione Civile Cobra II e Pronto Intervento ad ilustrare ai bambini le varie tipologie di fuochi. Hanno più volte ribadito il divieto assoluto, come minorenni, di avvicinarsi ai fuochi, e hanno ricordato di consigliare ai loro genitori di comprare solo fuochi autorizzati con etichetta di certificazione. Tante le domande che hanno cosi dimostrato l’attenzione e la voglia di sapere dei piccoli studenti. A far toccare invece con mano gli effetti dei botti, usati in malo modo, sono stati gli esperti settore artificieri delle Croce Rossa, Elena ed Enzo, che con piccoli trucchi, hanno simulato ferite sui volontari della Protezione Civile. Dalla semplice scottaura di primo grado sino alla perdita di una mano. Il tutto si è concluso con una simulazione di intervento di prima emergenza e una serie di giochi, che ha tenuto la Responsabile del Centro Informagiovani, la dottoressa Giovanna Salvati con i volontari della Protezione Civile nel giardino della scuola. Presente all’iniziativa l’Assessore al ramo Lello D’Avino e il sindaco Raffaele Allocca e quest’ultimo soddisfatto dell’incontro e complementandosi per l’iniziativa ha regalato agli alunni un augurio di Natale speciale "quando andate a casa dite ai vostri genitori che oggi avete incontrato il sindaco, ed è lui che vi invita quest’anno a non comprare botti natalizi illegali e sopratutto di darmi il buon esempio passando un Natale tranquillo". Ora tocca alle scuole superiori proseguire gli incontri: per loro Martedi 20 è prevista una mattinata in compagnia del Gruppo Artificieri del Nucleo Provinciale di Napoli il tutto accompagnato dallo slogan "a Natale non rovinarti la festa...usa la testa".

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.