Home > Politica > PON SICUREZZA, APPROVATI 14 NUOVI PROGETTI

"IO GIOCO LEGALE"

PON SICUREZZA, APPROVATI 14 NUOVI PROGETTI

Sono 14 i nuovi progetti che hanno ricevuto il via libera dal Comitato di Valutazione del PON Sicurezza riunito presso la sala Europa di Palazzo Cimarra a Roma.

giovedì 15 dicembre 2011


L’organismo, presieduto dall’Autorità di Gestione, prefetto Nicola Izzo, ha inoltre approvato una rimodulazione dell’iniziativa quadro “Io Gioco legale” che permetterà di finanziare ulteriori 50 progetti in aggiunta a quelli finanziati finora.

“Io Gioco legale” è l’iniziativa diretta a sostenere la realizzazione di strutture sportive da destinare ai giovani nelle regioni Obiettivo Convergenza. L’importo complessivo delle risorse finanziate dal Comitato di Valutazione ammonta a circa 45 milioni di euro.

Tra i 14 progetti approvati, 5 riguardano l’Asse 1 e prevedono la dotazione di nuove tecnologie per le Forze dell’Ordine. Dei progetti a carattere territoriale, invece, 5 sono stati presentati da enti locali che aderiscono al bando “Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (SPRAR)“.

Con questa iniziativa, il Programma Operativo Nazionale ‘Sicurezza per lo sviluppo Obiettivo Convergenza 2007-2013’ – gestito dal Ministero dell’Interno Dipartimento della Pubblica Sicurezza e cofinanziato dall’Unione europea - finanzia progetti di ristrutturazione e ampliamento di strutture già destinate o da destinare all’accoglienza di immigrati extracomunitari richiedenti asilo, rifugiati e titolari di altre forme di protezione umanitaria.

I 5 progetti riguardano i comuni di Melicuccà (Reggio Calabria), Grumo Nevano (Napoli), San Nazzaro e Campoli di Monte Taburno (Benevento) e Castel di Sasso (Caserta). Un ulteriore progetto ammesso a finanziamento è stato presentato dal comune di Strongoli (Crotone) e prevede la realizzazione di un Centro polifunzionale per l’inserimento sociale e lavorativo di immigrati extracomunitari regolari.

Nell’elenco degli interventi finanziati dal Comitato di Valutazione vi è anche una proposta del Comune di Castel Volturno (Caserta) per la riqualificazione di un immobile confiscato alla criminalità organizzata, dove verrà realizzato un impianto di trasformazione e riutilizzo di rifiuti solidi di natura organica.

Un altro progetto, invece, presentato dal comune di Cammarata (Agrigento) permetterà la realizzazione di uno spazio culturale teso alla diffusione dei principi della legalità. Infine, finanziata la proposta progettuale presentata dal dipartimento Giustizia minorile del Ministero della Giustizia per facilitare la fruizione delle misure alternative alla privazione della libertà per i minori stranieri soggetti a provvedimenti penali.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.