Home > Cultura > “I Filodrammatici” si cimenteranno con la commedia “O’ Scarfalietto”

NUOVA COMPAGNIA TEATRALE

“I Filodrammatici” si cimenteranno con la commedia “O’ Scarfalietto”

venerdì 16 dicembre 2011, di Roberto Sica


La compagnia “I Filodrammatici” nasce nel gennaio 2011 da un gruppo di giovani attori uniti da una passione e amore comune, ma allo stesso tempo dalla difficoltà di poterla esprimere pienamente in una realtà elitaria e fatta spesso di tante difficoltà decide di dare vita a uno spazio nuovo e originale nell’attuale panorama teatrale.
L’obiettivo è quello di formare un gruppo di lavoro unito ed omogeneo, che attraverso una crescita possa costruire un punto di partenza per un progetto a lungo termine. Determinazione, costanza, impegno, sacrificio e umiltà sono le basi che hanno permesso la nascita di questo nuovo gruppo che si avvale anche del supporto professionale impartito da alcuni elementi che svolgono tale professione da diversi anni. Tutto ciò alimenta l’ambizione di uscire fuori dai confini territoriali per avere la soddisfazione di confrontarsi con un pubblico diverso e sempre più vasto.

“Noi, i Filodrammatici pensiamo che chi ama il vero teatro può permettere di riappropriarsi di quello che si spetta e di cui non si voglia mai rinunciare: Sognare!!!”. Solo chi riesce a trovare in esso una grande forma di felicità. Interrotta dalla vita reale, può davvero dire di amare quest’arte. La più antica e bella della nostra civiltà. Fautore di questo progetto è Luca Silvestri.

Diplomato all’Accademia teatrale di Enrico Pani, di Claudio e Pino Insegno, doppiatore di vari cartoni animati, ha lavorato con diversi calibri del teatro Italiano e dopo varie esperienze nel mondo teatrale in giro per l’Italia ha deciso di creare questa nuova compagnia: “ La compagnia è nata dall’amore per quest’arte meravigliosa in collaborazione con una produzione precedente , dove non vedendo un tornaconto economico, ha continuato a prodigarsi per costruire questo castello che insieme alla produzione precedente era stato creato“.

Un castello che Luca Silvestri ha costruito con la sua determinazione e con i suoi valori: “ Credo ancora che ci siano dei valori che vanno rispettati nell’ambito teatrale dove oggi c’è tanta corruzione nell’ambito dello spettacolo, credo ancora nei valori del teatro e cerco di trasmettere questa mia filosofia di vita ai ragazzi della compagnia e soprattutto alla platea”. Giovani ragazzi che vogliono sognare attraverso il teatro: questo lo spirito comune de “I Filodrammatici”.

Oltre al lavoro di organizzazione di Luca Silvestri, particolare contributo è dato da Sergio Capece, amministratore della compagnia, Angelo Ferro, organizzatore, e da Paola Cammarata, direttore della scena. La regia è di Luca Silvestri e le scenografie sono di Graziella Scopelliti, che sta già lavorando alle scene, molto particolari e mai minimaliste, creando una struttura particolare frutto di un grande lavoro e tanta passione. Sul palco, al fianco di Luca Silvestri, si sono particolarmente messi in evidenza Alessandra Ilardi (Amalia) e Danilo Alvino, nella parte dell’avvocato, che nel giro di pochi mesi hanno fatto emergere grandi qualità e si sono rivelati dei veri talenti.

La compagnia sta preparando la celebre commedia di Eduardo Scarpetta ’O Scarfalietto: una delle commedie più belle di Eduardo Scarpetta, scritta nel 1881 è ispirata all’opera francese “La Boulé” di Meilhac e Halévy. Il personaggio centrale, don Felice Sciosciammocca, maschera tra le maschere che risponde al disegno dell’autore di avvalorare le esigenze della sua variopinta fantasia con il controllo del quotidiano, esprime in sé i caratteri fondamentali della commedia napoletana, i quali ricorrono senza alcun dubbio nell’arte di Eduardo De Flilippo.

Una divertente commedia in tre atti che vede protagonista i litigi tra Felice Sciosciammocca e sua moglie Amalia. “Ho scelto di mettere in scena questa commedia che a mio avviso rappresenta per eccellenza la commedia del teatro partenopeo. In più mira a divertirci e a divertire, ma soprattutto cerca di far crescere la compagnia in modo graduale, per augurarci l’indomani di rappresentare anche qualche cosa in lingua”.

La compagnia, infatti si sta prodigando per uscire fuori dal territorio campano. “Abbiamo in programma una serie di spettacoli al di fuori del territorio campano: L’Aquila, Calabria, Molise… e intanto si preparano per il debutto al Teatro Piccolo. La commedia andrà in scena dal 3 al 6 Maggio 2012.

Autore/Fonte: Roberto Sica

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.