Home > Attualità > A Saviano tutti contro l’usura e la camorra!

Associazione "Il Mosaico" onlus

A Saviano tutti contro l’usura e la camorra!

Nel corso della serata significativa è stata l’intervista di Gennaro Esposito a Don Luigi Merola, che col suo libro ’Il cancro sociale della camorra, la storia di un prete che non ha mollato’, ha voluto trasmettere un messaggio di speranza con l’ironia e senza peli sulla lingua, "Dobbiamo essere migliaia a rompere le scatole ’a sta gente, forza seguitemi!".

sabato 31 dicembre 2011, di Mauro Romano


Saviano - "Sconfiggere la camorra si può, anzi si deve", Questo l’appello di Don Luigi Merola, il prete anti-camorra di Forcella, lanciato dal palco dell’auditorium di Saviano dopo aver ringraziato i savianesi per la raccolta fondi a favore della sua Fondazione " ’A voce de criature", nell’ambito della quarta edizione de ’Il Natale di Casa Nostra’.

Promossa ogni anno dall’Associazione il Mosaico onlus, la kermesse ha visto quest’anno la messa in scena, per l’occasione, dell’atto unico di Fortunato Calvino ’Cravattari’ ad opera della compagnia teatrale Gad Radici, diretta da Pasquale Manfredi.

In una realistica rappresentazione della violenza e della negazione della dignità umana, Cravattari ha molto impressionato il pubblico presente per la veemenza dell’agito e per la profondità del messaggio finale: sconfiggere l’usura si può, ma solo con la solidarietà di tutti.

Nel corso della serata significativa è stata l’intervista di Gennaro Esposito a Don Luigi Merola, che col suo libro ’Il cancro sociale della camorra, la storia di un prete che non ha mollato’, ha voluto trasmettere un messaggio di speranza con l’ironia e senza peli sulla lingua, "Dobbiamo essere migliaia a rompere le scatole ’a sta gente, forza seguitemi!".

Ad arricchiere il sostegno all’iniziativa gli interventi del consigliere regionale Carmine Sommese e di un rappresentante del Comitato anti-usura ’verso il 19 luglio ’ di Mondragone, che hanno portato proposte operative per affrontare questa piaga sociale che attanaglia migliaia di famiglie napoletane e non.

Dopo la distribuzione dei cesti natalizi con la tradizionale ’pesca’ offerta dagli sponsor, la lieta sorpresa finale con l’intervento acclamato da decine di fans di Luca Napolitano, il giovane talent scout della musica leggera italiana, che ha annunciato la sua prossima partecipazione al concorso locale per artisti savianesi in programma per febbraio.

L’incasso della serata (mille e duecento euro al netto delle spese) è stato consegnato a Don Luigi Merola dalla Presidente de Il Mosaico Rosa Sommese. Appuntamento all’anno prossimo con una nuova ed entusiasmante gara di solidarietà.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.