Home > Sport > Il Centro Ester mostra i muscoli alla Normanni Aversa!

CAMPIONATO REGIONALE DI PALLAVOLO FEMMINILE - SERIE C

Il Centro Ester mostra i muscoli alla Normanni Aversa!

Il sogno playoff dista quattro punti e c’è un intero girone di ritorno per colmare il gap: “Per ora era importante restare attaccati in tutti i modi al treno delle contendenti. Ci siamo anche noi, faremo di tutto per chiudere tra le prime tre”, asserisce il D.T. Gaetano Vitale.

domenica 22 gennaio 2012, di Mauro Romano


Napoli – Ancora un’impresa, ancora una serata da ricordare per il Centro Ester. Dopo aver steso la Megaride, il sestetto di Vitale affonda un’altra big del campionato, la Normanni Aversa, costretta a cedere dopo una maratona di oltre due ore protrattasi fino al quinto e decisivo set.

Altri due punti in cassaforte – dunque – per le esterine, che chiudono il girone d’andata al quinto posto a quota 22, a -2 proprio dalle aversane e a -4 da Olimpia Volare e Royal Salerno, che delimitano la zona playoff. A distanza siderale c’è il Pozzuoli, dominatore sin qui incontrastato del campionato e prossimo avversario delle rossoblu alla ripresa dopo la sosta, il prossimo 4 febbraio.

Per lo spareggio playoff contro le normanne, coach Vitale dà fiducia allo starting six che aveva sbancato il Polifunzionale di Soccavo: Ferrieri in palleggio, Voluttoso opposto, Ammendola e Imbimbo in banda, Nina e Galiero centrali, Coppola libero. L’avvio di gara è benzina sul fuoco delle speranze barresi. Nina e Galiero sono incontenibili sotto rete, Imbimbo è una furia in attacco, Ferrieri dispensa palloni d’oro per le compagne.

Il primo set si chiude in scioltezza, sul 25-17 per il Centro Ester. Ma è un fuoco di paglia. Aversa pian piano entra in partita, comincia a limitare al minimo gli errori e ad aspettare con pazienza che inizino a commetterne le esterine. Il secondo game è una fotocopia del primo, ma alla rovescia. Le napoletane si ritrovano ben presto sotto (4-9, poi 8-16) e a nulla servono i cambi decisi dal tecnico, che getta nella mischia Scalzone, Taglialatela e Cannavacciuolo. Finisce 14-25 e le casertane prendono il largo anche nel set successivo (9-15).

Scalzone rileva stabilmente Ammendola, la reazione rossoblu frutta quasi l’aggancio (18-19), ma non basta a raddrizzare le sorti del set, che si chiude sul 20-25. Finita? No. Le esterine ricominciano a giocare ai livelli di inizio gara e nel quarto periodo fanno un sol boccone delle avversarie, allungando il match alla quinta e decisiva partita (25-16). Dove sale in cattedra Voluttoso, coadiuvata da Nina, Imbimbo e Scalzone. Sul 12-5 c’è chi comincia a festeggiare sugli spalti del PalaDennerlein, ma la Normanni ha sette vite e con un parziale di 0-7 piazza l’incredibile aggancio (12-12). Finale thrilling, ma a spuntarla è la squadra più reattiva, più generosa, più determinata. Il Centro Ester trionfa sul 15-13 e fa esplodere – stavolta sul serio – i suoi appassionati tifosi.

“Costruiamo e distruggiamo in continuazione, ma quel che conta è il risultato finale”, gongola il direttore tecnico Gaetano Vitale. “L’anno scorso con Aversa avevamo perso entrambe le gare, questa volta abbiamo vinto giocando un’ottima partita. Mi piace sottolineare la prestazione di Scalzone, che si è fatta trovare pronta dopo alcune partite in cui aveva giocato poco. Il gap tra le giovanissime e le nostre giocatrici più esperte si sta assottigliando e questo ci dischiude prospettive nuove”.

Il sogno playoff dista quattro punti e c’è un intero girone di ritorno per colmare il gap: “Per ora era importante restare attaccati in tutti i modi al treno delle contendenti. Ci siamo anche noi, faremo di tutto per chiudere tra le prime tre”.

CENTRO ESTER NA-NORMANNI AVERSA CE 3-2 (25-17, 14-25, 20-25, 25-16, 15-13)

CENTRO ESTER NA: Ferrieri 3, Voluttoso 9, Ammendola 2, Imbimbo 11, Nina 19, Galiero 14, Coppola (L), Taglialatela, Scalzone 6, Cannavacciuolo 1, Marsei ne, Autiero ne, Pisano (L) ne. All. Vitale
Battute vincenti 9 – sbagliate 8. Muri punto 6
Ricezione Coppola: 34% perfetta, 50% positiva

NORMANNI AVERSA CE: Antignano, Cirillo, Di Luise, Dubbioso, Esposito, Gargiulo, Ianniello, Pelosi, A. Sigala, M. Sigala, Vicinanza, Pietrantonio (L). All. Oliva

Autore/Fonte: Rino Dazzo, Addetto Stampa Centro Ester Napoli

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.