Home > Cronaca > Egregi Sindaci, se questo è l’accordo di Programma gestione RSU sottoscritto (...)

COMUNICATO STAMPA DEL 29GENNAIO 2012

Egregi Sindaci, se questo è l’accordo di Programma gestione RSU sottoscritto il 29 luglio 2011!

Egregio Sindaco, la nostra assoluta contrarietà all’Accordo di programma in oggetto, formalmente manifestata con determinazione nelle pochissime occasioni pubbliche alle quali ci è stato permesso di intervenire, trova conferma nelle ragioni di seguito specificate:

martedì 31 gennaio 2012, di Mauro Romano


Aspetti formali
a. L’accordo è stato sottoscritto per delega dal Sindaco di Casamarciano. Riteniamo che un atto di tale importanza debba essere sottoscritto personalmente dal Sindaco, anche e soprattutto per dare la giusta rilevanza alle conseguenze che con tale atto si vanno a determinare. Ci sia consentito, inoltre, di esprimere dubbi circa la regolarità della delega conferita;

b. L’autorizzazione alla sottoscrizione di tale atto doveva essere preceduta da una regolare deliberazione dei consigli comunali; non ci risulta che gli stessi abbiano deliberato su tale materia;

c. La copia dell’Accordo alla quale abbiamo avuto accesso, è priva di data;

d. Apprendiamo da ‘il Nolano.it’ del 25/01/2012 (anno V, n. 25) che il CdA dell’Agenzia di Sviluppo dell’Area Nolana, con verbale del 16/01/2012, ha negato il supporto tecnico-organizzativo ai sindaci dei comuni sottoscrittori dell’accordo;

e. Non ci sembra formalizzata la nomina del Sindaco Manzi a ‘coordinatore del tavolo dei comuni nolani per l’emergenza ambientale’;
f. L’accordo in parola non contempla tale carica.

Aspetti sostanziali
g. Abbiamo documentato con fax della SapNa (già in Vostre mani) la palese violazione dell’Accordo in parola;

h. Il piano dei rifiuti approvato dalla Regione Campania pochi giorni fa, contraddice clamorosamente l’Accordo sottoscritto.

Considerazioni
Quanto sopra detto basterebbe a qualificare l’Accordo in oggetto quale atto, se non inutile, addirittura dannoso per la salute dei cittadini.

Vi è un altro aspetto che conferma l’opinione testè esposta. Il punto 5 dell’art. 8 dell’Accordo, recita testualmente: “… La Regione Campania e la Provincia di Napoli si obbligano a bonificare a propria cura e spese i seguenti siti:

- Cava Difesa Grande Roccarainola

La stessa Regione, con nota del 13 gennaio 2012 (Prot. 2012.0027671), a firma del coordinatore, Dott. Michele Palmieri, comunica che, relativamente alla discarica abusiva in località Difesa del Comune di Roccarainola, la procedura di bonifica, di cui all’art. 242 del Dlgs 152/2006, è attribuita alla competenza del Ministero dell’Ambiente.

Signori, chi ciurla nel manico???!!!

In conclusione, considerando che l’Autorità dei Sindaci dell’Area è stata gravemente compromessa dal comportamento congiunto della Regione e della Provincia, al solo fine di far acquisire dignità alla Vostra persona e al popolo che rappresentate, reiteriamo l’invito alle immediate dimissioni in massa.

Distinti saluti : Gennaro Allocca - Comitato per la Difesa dell’Agro Nolano; Gennaro Esposito - Fed. Assocampania Felix

La presente è stata inviata - prot. 3/2012. Nola, del 30 gennaio 2012 - ai Sigg. Sindaci dei Comuni di: BRUSCIANO - CAMPOSANO - CARBONARA DI NOLA - CASAMARCIANO - CASTELLO DI CISTERNA - CICCIANO - CIMITILE - COMIZIANO - LIVERI - MARIGLIANELLA - MARIGLIANO - NOLA - PALMA CAMPANIA - POGGIOMARINO - ROCCARAINOLA - SAN GENNARO VES. - SAN PAOLO BELSITO - SAN VITALIANO - SAVIANO - SCISCIANO – TUFINO.

A cura di: FEDERAZIONE ASSOCIAZIONI "ASSOCAMPANIAFELIX" - Giugliano-Acerra-Nola(Napoli) - COMITATO PER LA DIFESA DELL’AGRO NOLANO; Roccarainola, via Difesa, 1.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.