Home > Cronaca > San Giuseppe Vesuviano. Task force dei carabinieri: due in manette

San Giuseppe Vesuviano. Task force dei carabinieri: due in manette

venerdì 10 febbraio 2012, di Giovanna Salvati


San Giuseppe Vesuviano. Doppia operazione dei carabinieri nella cittadina sangiuseppese, impegnati in una intensa task force. Il primo a finire in manette è stato Cristian Caldarelli. L’uomo, 24enne residente in via Profica Paliata è stato notato a piedi su via Nappi, in atteggiamento sospetto, dai militari dell’ama che lo hanno fermato per controlli. Durante la perquisizione è stato trovato in possesso di 1,5 grammi di cocaina, divisa in cinque dosi. Caldarelli è stato tradotto nel carcere di Poggioreale e accusato di detenzione a fini di spaccio di stupefacente. A finire in manette invece per furto di energia elettrica è stato Giuseppe Giugliano, 38 anni, residente in via Purgatorio, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo, proprietario e gestore di un noto supermercato in via Purgatorio ha ricevuto la visita, con la collaborazione del personale Enel, dei carabinieri che dopo un periodo di monitoraggio e controllo del supermercato e dell’intera attività hanno fatto irruzione all’interno del supermercato. Durante il controllo gli uomini ai comandi del maresciallo Giuseppe Sannino, hanno accertato che il contatore dell’energia elettrica era stato manomesso per registrare consumi più bassi di energia elettrica. Il contatore è stato sequestrato e Giugliano tratto in arresto è ora in attesa di rito direttissimo.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.